L’amica geniale anticipazioni 2 marzo: cosa succede nelle ultime due puntate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:24

L’Amica geniale, anticipazioni ultime puntate 2 marzo: Lenù torna da Pisa e Lila è totalmente cambiata, tutto il rione è cambiato

L'amica geniale
L’amica geniale, anticipazioni ultime due puntate (Foto: Instagram)

L’Amica geniale è quasi al termine di questa seconda serie. Una serie che ha regalato tantissimi colpi di scena ai telespettatori. Il 2 marzo 2020 andranno in onda le ultime due puntate: ‘Il ritorno’ e ‘La fata blu’. L’appuntamento con Lenù e Lila è alle ore 21:25. Le due si sono lasciate con una situazione non proprio serena per Lila. E’ andata via dalla casa coniugale e, come svelato alla fine della puntata numero 6, aspetta un bambino, ma non da suo marito. E’ tornata a casa e suo marito, Stefano, l’ha accolta. Ma ciò non toglie che potrebbero esserci nuove ‘complicazioni’ nella vicenda in quanto adesso è venuto a sapere che il bambino che Lila ha in grembo non è suo figlio. Il marito di Lila è un uomo violento, più volte nella serie le si è scagliato addosso con tutta la sua forza. E adesso?

L’amica geniale, ultime due puntate: cosa succederà?

Cominciamo dalla penultima puntata che sarà chiamata ‘Il ritorno’: Elena passerà alcuni anni della sua vita per continuare gli studi. Diventa donna. Una giovane donna che sfoggia tutta la sua eleganza. Ma torna a casa, nel suo rione, a Pasqua. Trova diversi cambiamenti. Lila è stanca e dedita solo alla sua nuova vita da madre. Ha paura, tanta paura. Paura che suo marito possa trovare e leggere le pagine del suo diario, così lo dà ad Elena.

Elena è tornata nel rione. Nell’ultima puntata, che si chiamerà ‘La fata blu’, sarà immersa in mille ricordi. E cosa fa? Si mette a scrivere. Scrive il suo primo romanzo. Incontrerà Pietro Airota, giovane ragazzo figlio di un professore universitario molto conosciuto nell’ambiente. Ma come finirà, dunque, questa seconda stagione de L’amica geniale? Che ne sarà di Lila e Lenù? E Nino Sarratore? Dove sarà finito? Beh, per questo ci toccherà aspettare ancora un po’. Per ora, dobbiamo accontentarci di queste poche anticipazioni.