L’appello di Martina Luoni malata di tumore da tre anni: ‘Il sistema sanitario è al collasso’, il video sui social

In questo video sul suo canale social ufficiale, Martina Luoni, giovane ventiseienne malata di tumore, ha lanciato un vero e proprio appello. 

Martina Luoni
L’appello di Martina Luoni sui social malata da tre anni di tumore. Fonte Foto: Instagram

La situazione Coronavirus, lo sappiamo, sta continuando a peggiorare. E, purtroppo, con essa sta andando praticamente al collasso tutto il sistema sanitario. Non siamo noi a dirlo, ovviamente. Perché non soltanto, in diversi nostri articoli, abbiamo riportato le parole di persone e di esperti che, in questo ultimo periodo, sono con le mani dentro, ma ce lo fanno chiaramente intendere anche le parole di Martina Luoni. In un video apparso sul suo canale social ufficiale (CLICCATE QUI PER VEDERLO), la giovanissima ventiseienne ha lanciato un vero e proprio appello con la speranza che questo possa essere condivisa dai molti. E che il suo messaggio non passi affatto inosservato. Purtroppo, Martina è malata, da circa tre anni, di un tumore al colon. Ed è costretta, per questo motivo, a cure e terapie in continuazione. Terapie che, però, con il sopraggiungere del Coronavirus ed il netto peggioramento del numero dei contagiati, le sono state praticamente negati. In una sua intervista a ‘La Repubblica’, infatti, la giovanissima Luoni ha raccontato dettagliatamente cosa le è accaduto da Marzo scorso fino ad adesso.

Martina Luoni malata di tumore da tre anni: l’appello sui social

Siamo in piena seconda ondata di Coronavirus. E, purtroppo, a farne le spese sono proprio gli ospedali. I contagiati e i ricoverati, purtroppo, aumentano giorno dopo giorno. E, data l’avanzata del virus cinese, tutto il sistema sanitario si sta completamente dedicando a questo. Dei pazienti affetti da altre patologie, invece? Purtroppo, non si hanno notizie. Ed è proprio questo che Martina Luoni, giovane ventiseienne malata di tumore al colon da circa tre anni, ha voluto denunciare in questo suo breve video social. Un video che, in un vero e proprio batter baleno, ha fatto il giro del web. E che, purtroppo, ha portato a galla le ‘falle’ dell’attuale sistema sanitario. Ma qual è la sua storia? È lei stessa a raccontarla in questa sua intervista a ‘La Repubblica’. In quest’occasione, Martina ha raccontato di come la sua malattia, da Marzo scorso, è letteralmente ‘trascurata’ per dare ampio spazio ai malati di Covid. ‘A marzo mi ero rivolta a un ospedale milanese per la conservazione ovarica prima di iniziare la chemioterapia e la radioterapia’, ha iniziato a raccontare la Luoni a ‘La Repubblica’. Continuando, però, a dire che questa possibilità le è stata praticamente negata ‘perché gli ambulatori sono stati bloccati a causa del Covid’. Ma non è affatto finita qui. ‘Sono in attesa di sapere se la mia patologia renderà possibile un’operazione, ma mi è già stato comunicato che l’attività chirurgica è sospesa per l’emergenza sanitaria’, ha continuato a dire Martina. Sottolineando, tra l’altro, di quanto questa cosa davvero grave.

Martina Luoni
Fonte Foto: instagram

‘La mia è sia una denuncia e sia un appello’, ha continuato a dire Martina Luoni. A lei e, purtroppo, a tutti coloro che sono nella sua stessa situazione va il nostro augurio.