Coronavirus, il virus circola dall’estate 2019: lo studio lo conferma

Il Coronavirus circola già dall’estate 2019: ecco il clamoroso risultato di uno studio condotto da italiani. 

coronavirus estate 2019
il Covid circolava già in estate 2019? Uno studio conferma questa clamorosa ipotesi

La storia del Coronavirus la conoscono tutti. Ricorderanno tutti che il primo paziente Covid è stato registrato circa un anno fa, a novembre 2019, in Cina, precisamente a Wuhan. E’ proprio dalla metropoli cinese che è partita la pandemia che a distanza di un anno non dà tregua a tutti i cittadini del mondo. In pochissimi mesi il virus si è diffuso in tutto il pianeta: c’è uno studio italiano però che ha dato risultati davvero sconcertanti: a quanto pare il Covid-19 circola nel nostro paese già da luglio 2019. I dati dello studio ‘Unexpected detection of SarsCov2 antibodies in the prepandemic period in Italy’ sono stati pubblicati su un portale scientifico, Tumori Journal.

Coronavirus, il virus circola dall’estate 2019: lo studio lo conferma

E’ spuntato un risultato di uno studio davvero sconcertante. Non ci sono dati affidabili sulla reale insorgenza del Covid e sulla sua diffusione, si legge su Tumori Journal, ma un dato ha incuriosito tutti. Ricercatori e fondazioni hanno studiato la presenta di anticorpi specifici di SarsCov2 in campioni di sangue di 959 individui protagonisti di uno studio di screening del cancro del polmone tra settembre 2019 e marzo 2020. Sono stati rilevati gli anticorpi per SarsCov2 in ben 111 individui a partire da settembre 2019 con un aumento di casi positivi nella seconda settimana di febbraio 2020 e numero più alto in Lombardia. Questo studio mostra un’inaspettata circolazione del virus precoce, ovvero molto prima che arrivasse il ‘paziente zero’. Questo risultato potrebbe dimostrare che il Covid circolava già nell’estate 2019.  Questo lavoro è di Giovanni Apolone, Fondazione iRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano, e colleghi della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Siena,  della VisMederi SRL, EPIGET  Laboratorio di Epidemiologia, Epigenetica e Tossicologia, Università degli Studi di Milano e colleghi di Radiologia, Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Parma.