Pomeriggio5, “Ho passato momenti migliori”: Giovanni Ciacci racconta la sua lotta contro il Covid

Giovanni Ciacci positivo al Covid-19 si è collegato in diretta con Pomeriggio Cinque ed ha raccontato come sta: ecco le sue parole.

giovanni ciacci covid
Giovanni Ciacci racconta la sua lotta contro il Covid: ecco le parole dell’opinionista a Pomeriggio 5

Circa tre giorni fa Giovanni Ciacci ha annunciato attraverso i social di aver contratto il Covid-19. Il noto opinionista delle trasmissioni televisive Mediaset ha fatto sapere di esser risultato positivo ma di essere asintomatico: con uno scatto sorridente ha scritto ai suoi follower di stare bene. Il personaggio presente spesso nei programmi di Barabra D’Urso è stato invaso dall’affetto di colleghi ed amici che gli hanno dato la giusta dose di forza per affrontare questo difficile momento. Oggi, 30 novembre, Giovanni Ciacci si è collegato con Pomeriggio Cinque per far sapere le sue condizioni di salute. Ecco come sta.

Pomeriggio5, “Ho passato momenti migliori”: Giovanni Ciacci racconta la sua lotta contro il Covid

Giovanni Ciacci, oggi 30 novembre, si è collegato in diretta con Pomeriggio Cinque. L’opinionista si trova in isolamento dopo esser risultato positivo al Covid-19. “Come stai?” è stata la domanda di Barbara D’Urso. La risposta dell’ospite: “Ho passato momenti migliori, ti dico la verità. Affronteremo anche questa. Sono molto provato, è come una valanga che ti arriva addosso. Sono fortunato perchè non ho febbre, non ho sintomi. Pensi però alle persone che ti sono state accanto, è una valanga di emozioni. Non so cosa mi è successo in faccia ma mi è venuto un forte prurito e bolle sul viso”. Ciacci mostra al pubblico di Canale 5 il suo mento che risulta agli occhi di tutti particolarmente gonfio. “Penso sia una reazione psicosomatica” ha aggiunto. Giovanni ha raccontato di aver pianto tanto negli ultimi giorni. “Sto in camerino, sempre con la mascherina, non frequento persone. Non so come ho contratto il virus, ma comunque mi è arrivato. Avrò sbagliato in qualcosa, non è possibile. Ho pianto perchè quando mi è arrivata la notizia mi sono sentito solo nonostante io abbia le persone del palazzo che mi portano il cibo” sono le sue parole ai microfoni di Canale 5.