Carlo Conti, il lutto l’addolora: “Ciao Riccardo”, l’addio sui social ha commosso tutti

Carlo Conti saluta Riccardo Cioni: le parole del noto conduttore televisivo sono davvero strazianti, ecco cosa ha pubblicato sul suo canale social.

carlo conti lutto
Il lutto che addolora Carlo Conti: il noto conduttore tv ha voluto salutare il suo amico Riccardo CIoni, dj toscano scomparso ieri

Si è spento all’età di 66 anni il famosissimo deejay toscano Riccardo Cioni. L’uomo aveva contratto il Coronavirus qualche settimana prima di morire: sui suoi social aveva ringraziato i medici e gli infermieri per l’impegno e la professionalità dimostratagli nei giorni di ricovero. Una volta dimesso dall’ospedale, le condizioni di Cioni si sono aggravate: dopo un’operazione d’urgenza, non ce l’ha fatta. Il classe ’54 dj degli anni ’80 di musica dance ha lasciato un enorme vuoto nel mondo della tv italiana: Carlo Conti ha voluto salutare il suo amico con un post sui social davvero commovente. Ecco le parole del noto conduttore televisivo per dj Cioni, scomparso ieri 7 gennaio 2021.

Carlo Conti, il lutto l’addolora: “Ciao Riccardo”, l’addio sui social ha commosso tutti

Carlo Conti attraverso il suo canale social ha deciso di salutare Riccardo Cioni, il dj toscano scomparso ieri, 7 gennaio 2021, all’età di 66 anni, dopo aver contratto il Covid. Le parole del noto conduttore televisivo sono davvero strazianti: “Oggi se n’è andato un altro pezzo di storia delle radio e delle discoteche . Ciao Riccardo , grande dj full time”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Conti (@carloconti.tv)

Non è l’unico noto personaggio tv a salutare il grande dj morto all’età di 66 anni. Linus, Pieraccioni, Marco Masini, i gestori delle discoteche, Luca Salvetti, Simone Lenzi: sono tantissime le persone che hanno voluto salutare il grande Riccardo Cioni. Il saluto di Linus è stato davvero straziante. I ‘grandi’ di oggi lo ricordano per l’atmosfera che creava in discoteca, per alcuni suoi brani come ‘In America’, uno dei suoi singoli di successo. Quel pezzo divenne un vero tormentone negli anni ’80.