Cherif Karamoko, chi è il giovane calciatore: età, Instagram ed il suo drammatico passato

Cherif Karamoko, chi è il giovane calciatore: vi sveliamo la sua età, il suo profilo Instagram ed il suo drammatico passato. 

cherif karamoko
Chi è Cherif Karamoko: età , Instagram e curiosità sul giovane calciatore ospite di Verissimo

Cherif Karamoko, ospite di Verissimo sabato 27 febbraio 2021, ha raccontato per la prima volta in televisione la sua storia. Nel programma di Silvia Toffanin il giovane ha raccontato il suo terribile calvario per arrivare in Italia: è scappato dalla Guinea, dalla guerra, ed ha attraversato il deserto per arrivare a Tripoli. Durante il viaggio è stato tenuto prigioniero, ha subito delle torture terribili e con suo fratello, nel 2017, è partito su un barcone dalla Libia. Il barcone che ha trasportato lui, suo fratello ed altre tantissime persone, è affondato: sono morte tanti profughi, tra cui suo fratello. Cherif ha raccontato la sua storia, con la voce rotta dal pianto, davvero dura. “Quando la barca è affondata ci siamo aggrappati ad alcuni pezzi dell’imbarcazione. Ero senza forze, faceva freddissimo e avevo bevuto un sacco di benzina. All’improvviso mio fratello mi ha allungato un salvagente e mi ha detto di tenere duro, che sarebbe arrivata la nave italiana a salvarci. Mi ha detto di salvarmi perché dovevo giocare a calcio. Lui era al mio fianco e non mi sono accorto quando è scomparso nelle onde. Sono svenuto e mi sono risvegliato in ospedale in Italia” sono alcune delle parole del giovane. Abbiamo conosciuto la sua storia a Verissimo ma siamo qui per svelarvi qualcosa in più sul giovane Karamoko.

Cherif Karamoko, chi è il giovane calciatore: età, Instagram ed il suo drammatico passato

Cherif Karamoko è nato a Conakry, capitale della Guinea, il 3 maggio del 2000. E’ un calciatore. Ha debuttato nel 2019 con la maglia del Padova, squadra che attualmente milita in Serie C. Il centrocampista ha una storia davvero difficile alle sue spalle: nel 2017 è scappato dalla sua terra, a causa della guerra, e dopo esser stato prigioniero, dopo aver subito torture, si è imbarcato dalla Libia per arrivare in Italia. Nel difficile viaggio ha perso suo fratello: dopo aver perso i genitori, il fratello rappresentava la figura più importante nella sua vita. “Quando eravamo a Tripoli mi diceva di guardare le luci in fondo al mare, che lì c’era l’Italia, il posto dove avrei potuto realizzare il mio sogno” ha raccontato ai microfoni di Canale 5. Cherif alla fine è riuscito a realizzare il suo più grande desiderio: quello di diventare un calciatore. In questo momento si trova svincolato a causa del permesso di soggiorno scaduto: proprio a Silvia Toffanin ha spiegato che lo stanno aiutando a rinnovarlo, così da poter tornare a giocare.

Il centrocampista Karamoko è attivo sui social. Il suo profilo Instagram conta oltre 2800 follower!