Vaccino Johnson&Johnson, in Italia e in Europa rinviata distribuzione: cosa sta accadendo

Vaccino Covid Johnson&Johnson, in Italia e in Europa rinviata la sua distribuzione, cosa sta accadendo.

Vaccino
Vaccino Covid Johnson&Johnson, in Italia e in Europa rinviata la sua distribuzione, cosa sta accadendo

Una notizia dell’ultim’ora, a quanto pare, in Italia e in Europa, è stata rinviata la distribuzione del vaccino Johson&Johnson. Sappiamo, da alcuni mesi è iniziata la campagna di vaccinazione in tutto il mondo, dopo che diversi test hanno superato le fasi di sperimentazione. In alcuni Paesi, vi è un rallentamento, mentre in altri, la vaccinazione di massa sta andando decisamente meglio. Purtroppo, la situazione non ha ancora trovato una via di uscita, dato che, il Coronavirus, è ancora presente, e circola molto velocemente, contagiando ogni giorno migliaia di persone. Per questo, bisogna cercare di rispettare le norme, per poter evitare un nuovo incontrollato sviluppo. Adesso, la notizia arrivata, ovvero lo stop di questo vaccino, tale decisione è stata presa in seguito allo stop che gli Stati Uniti hanno apportato al medesimo vaccino. Il motivo sarebbe da collegare a casi di trombosi segnalati su donne dai 18 ai 48 anni. Per questo, la scelta di mettere in ‘pausa’ la distribuzione di tale vaccino, in via del tutto precauzionale. Cosa ha dichiarato J&J.

Segui anche il nostro canale ufficiale instagram per essere sempre aggiornato–>>clicca qui 

Vaccino Johnson&Johnson, in Italia e in Europa rinviata distribuzione: il motivo

Come abbiamo anticipato, una scelta presa dopo che gli Stati Uniti hanno deciso di mettere in pausa la distribuzione del vaccino Johnson&Johnson, in seguito a casi di trombosi in donne dai 18 ai 48 anni. Per questo, è stata rinviata, al momento, la distribuzione del vaccino in Italia e in Europa, in via del tutto precauzionale. “La sicurezza e il benessere delle persone che utilizzano i nostri prodotti è la nostra priorità numero uno“, si legge nel comunicato diffuso da J&J.

Vaccino
Rinviata distribuzione in Italia e in Europa del vaccino johnson&johnson: il motivo di tale scelta

A quanto pare, sono in esaminazione i sei casi su oltre sei milioni di dosi somministrate, che hanno riscontrato trombosi, negli Usa. “Abbiamo deciso di ritardare in modo proattivo il lancio del nostro vaccino in Europa. Le nostre autorità sanitarie consigliano alle persone che hanno ricevuto in Usa il nostro vaccino, e sviluppano forti mal di testa, dolore alle gambe, dolore addominale, o mancanza di respiro entro tre settimane dalla vaccinazione, di contattare il proprio medico“, questo quanto riportato. Per questo, è stata rinviata la distribuzione del vaccino Johnson&Jonson nel nostro Paese, ma anche nel resto dell’Europa.