Eurovision Song Contest 2021: date ufficiali e dove seguirlo

Tutto pronto per l’inizio della 65° edizione dell’Eurovision Song Contest 2021 che avrà luogo a Rotterdam: quando e come seguire l’evento.

Eurovision Song Contest 2021
Eurovision Song Contest 2021: quando inizierà e dove seguirlo (Instagram)

L’Eurovision Song Contest 2021 è ormai alle porte: la manifestazione, giunta al 65° anno, riprende alla grande nonostante le perplessità suscitate dalla situazione Covid. Quest’anno l’evento si svolgerà a Rotterdam, in Olanda, nell’arena Ahoy dal 18 al 22 maggio. Un evento importantissimo, seguito ogni anno da quasi 200 milioni di telespettatori e che celebra la musica di ben 39 Paesi.

Nonostante la pandemia, il pubblico sarà presente e, naturalmente, prima di poter accedere si dovrà essere sottoposti a tampone.

A rappresentare la nostra nazione avremo, come da tradizione, i vincitori dell’ultimo Festival di Sanremo, la band dei Maneskin. Il gruppo ha appena annunciato sui social l’arrivo a Rotterdam e tantissimo è l’entusiasmo da parte dei fan che si sono scatenati in una pioggia di like e commenti.

Segui anche la nostra pagina Instagram—>>clicca qui

Eurovision Song Contest: tutti i dettagli dell’evento

Come anticipato, la data ufficiale delle semifinali sono il 18 e 20 maggio e potremo seguire in diretta la gara su Rai 4. A commentare troveremo Saverio Raimondo ed Ema Stockholma. Cambierà tutto invece per la finale del 22 maggio, che invece sarà trasmessa da Rai 1 e commentata da Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio.

Per quanto riguarda lo svolgimento della gara, vedremo i 33 cantanti esibirsi in due serate diverse: alla fine di ogni appuntamento saranno eletti 20 finalisti che dovranno cantare nuovamente nel corso dell’ultima puntata e sfidare i cosiddetti “Big Five”. Di quali Paesi si tratta? Di quello ospitante ovviamente, cioè l’Olanda, e poi Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna.

Eurovision Song Contest 2021
Eurovision Song Contest 2021: date ufficiali e come fare a seguirlo (Instagram)

Attendiamo quindi di fare il tifo per i Maneskin che parteciperanno col brano “Zitti e buoni”, grande successo di Sanremo 2021 col quale hanno trionfato. La band romana potrebbe regalare la vittoria all’Italia dopo moltissimi anni: la prima volta accadde nel 1964 con il brano “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti e la seconda fu nel 1990 con “Insieme” di Toto Cutugno. Dopo molti anni di assenza dalla kermesse e le vittorie mancate negli ultimi anni, chissà che non sia finalmente l’occasione giusta.