I Bastardi di Pizzofalcone, grandissimo ritorno: ricordate com’è finita la seconda stagione?

Tra qualche ora, andrà in onda I Bastardi di Pizzofalcone 3: ricordate com’è finita la seconda stagione dell’amatissima serie tv?

Com'è finita la seconda stagione de I Bastardi di Pizzofalcone?
Com’è finita la seconda stagione de I Bastardi di Pizzofalcone? Fonte Foto: Twitter

Finalmente, l’attesa è terminata: a partire da questa sera, Lunedì 20 Settembre, inizierà la terza stagione de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’. Tratta dagli omonimi romanzi di Maurizio De Giovanni, la serie televisiva è andata in onda per la prima volta nel lontano 2017. Ed ha riscosso, sin dalla sua prima puntata, un successo davvero impressionante. Tra qualche ora, infatti, andrà in onda la prima puntata della terza stagione. E noi, così come voi, non vediamo l’ora di scoprire come continueranno le avventure di ciascun membro del distretto di Pizzofalcone.

Leggi anche –> Vite al Limite, bloccata a letto da ben 12 anni: storia pazzesca, il suo cambiamento è choc

In attesa di poter scoprire cosa succederà e, soprattutto, quali saranno i casi tra cui dovranno destreggiarsi, facciamo un passo indietro. E cerchiamo di capire com’è andata a finire la seconda stagione. Ricordate che l’ultimo episodio si è concluso con lo scoppio di una macchina posizionata proprio fuori il ristorante dove i ‘bastardi’ stavano festeggiando? Ebbene: cerchiamo di capire prima cos’è successo.

Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: vi regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI

Com’è finita la seconda stagione de I Bastardi di Pizzofalcone?

Qualora non ricordaste com’è andata a finire la seconda stagione de ‘I bastardi di Pizzofalcone’, state tranquilli: siamo qui proprio per spiegarvi ogni cosa nel minimo dettaglio.

Dopo il caso della giovane Martina, che, in un tema di scuola, racconta le molestie subite dal padre, rivelatasi poi fasulle, il commissariato di Pizzofalcone dovrà fare i conti con un grosso caso: Lojacono! Giorgio Pisanelli, che nel frattempo è in ospedale per l’operazione di un tumore, allerta Marco Aragona a tenere sott’occhio ‘Il Cinese’. In città, infatti, si dice che il buon Lojacono si sia avvicinato alla mafia. Sarà davvero così? È proprio questo che è da scoprire! Ed è questo che spinge Aragona a spargere voce nel commissariato. E a farsi aiutare a risolvere questo enorme ‘enigma’. I ‘Bastardi’, sia chiaro, non saranno affatto da soli. A compiere le ricerche su Lojacono, infatti, ci sono anche Laura Piras, pm e sua fidanzata, e Buffardi.

Cosa combina, nel frattempo, Lojacono? Ebbene: l’ispettore arriva al porto di Napoli con il capo clan Sorbo, momentaneamente liberato. Perché lo fa? La risposta è semplice: Lojacono arriva a Napoli perché la sua reputazione è completamente danneggiata da una notizia falsa. Ad Agrigento, è questa la città da cui arriva, si è diffusa la notizia che aveva passato informazioni alla mafia. Ed è proprio per questo motivo che, quindi, Giuseppe si incontra col capoclan Sorbo: vuole completamente liberarsi da questa reputazione! Nel frattempo, però, succede l’impensabile: mentre Lojacono è al porto, arriva un altro capo della mafia. Ed è proprio in questo momento che la Polizia, anch’essa sul luogo, inizia il suo blitz. Tutto si risolve per il meglio, quindi. A fine puntata, infatti, si scopre che l’ispettore aveva già informato Buffardi dell’accaduto. Ed aveva iniziato a lavorare, quindi, per lui.

I colpi di scena, però, non sono terminati qui. Una volta risolti tutti i ‘casi’ ed i ‘drammi’ personali di ciascun poliziotto, tutta la squadra sta festeggiando al ristorante di Letizia, grandissima amica di Lojacono. Qualcosa, però, va storto. Perché, nel bel mezzo dei festeggiamenti, un’autobomba posizionata al di fuori del locale scoppia. Chi sarà sopravvissuto?

Com'è finita la seconda stagione de I Bastardi di Pizzofalcone?
Fonte Foto: Twitter

Insomma, ci aspetta una terza stagione davvero imperdibile. Noi non vediamo l’ora che arrivi stasera, voi?