Anna Mazzamauro, l’amaro retroscena che riguarda Paolo Villaggio: cosa le disse

In una sua intervista, Anna Mazzamauro ha raccontato un amaro retroscena su Paolo Villaggio: cosa le disse, racconto da pelle d’oca.

È tra le stelle dello spettacolo italiano, Anna Mazzamauro. Celebre per aver interpretato il ruolo delle segretaria che fa perdutamente innamorare il ragionier Fantozzi, l’attrice romana vanta di una carriera ricca di incredibili successi.

anna mazzamauro villaggio
Il retroscena su Paolo Villaggio raccontato da Anna Mazzamauro: cosa accadde. Credits: Youtube

Da sempre desiderosa di diventare un’attrice, Anna Mazzamauro ha iniziato a muovere i primi passi in questo mondo da giovanissima. Dapprima direttrice di un teatro e – dopo il tragico incendio dello stesso – protagonista di tantissimi spettacolo di cabaret, l’attrice romana cavalca l’onda del successo quando incontra Paolo Villaggio e diventa uno dei volti fissi dei suoi tantissimi fissi. A rendere imperdibili le avventure del ragionier Fantozzi, non vi era solo Mariangela, sua figlia, ma anche la sua bellissima segretaria, ricordate? A proposito di Paolo Villaggio, nel corso di una sua recentissima intervista a Il corriere della sera, Anna Mazzamauro ha raccontato un amaro retroscena.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio, l’amaro retroscena: cosa accadde

Nel corso di una sua recentissima intervista a Il Corriere della sera, Anna Mazzamauro si è ampiamente raccontata. Non solo ha raccontato della sua vita privata e dell’inganno di cui è stata vittima, ma ha anche raccontato gli anni d’oro della sua carriera al fianco di Paolo Villaggio nel ruolo della signorina Silvani. Stando a quanto si apprende dalle sue parole, sembrerebbe che l’attrice romana si sia presentata ai provini non per vestire i panni del personaggio con cui è diventata celebre, ma per essere la moglie del ragionier Fantozzi. “Cercavano una donna brutta e il regista si ricordò di me”, ha iniziato a raccontare. Spiegando, inoltre, di essersi recata al provino “tutta in tiro” tanto da meravigliare persino lo stesso regista. “Anna, ti ricordavo più brutta”, ha ricordato la Mazzamauro. Da quel momento, però, la sua vita è cambiata per sempre. L’attrice, invece, ha vestito i panni della segreteria del ragionier Fantozzi ed ha cavalcato l’onda del successo.

Forse non tutti sanno, però, questo amaro retroscena! Anna Mazzamauro, infatti, ha raccontato di quando, poco prima della morte del buon Villaggio, entrambi sono stati ospiti di Barbara D’Urso e alla domanda su come l’aveva scelta per il ruolo da segretaria, l’attore ha detto: “Come si sceglie un cesso”. Usciti dallo studio, colpita dalle parole del suo collega, l’attrice gli ha posto davanti un libretto dell’assegni, chiedendogli se potevano diventare amici (Villaggio, infatti, diceva che sarebbe diventato amico solo di persone ricche e famose) e lui, dopo essere stato in silenzio per alcuni istanti, le disse: “Quanto sei bella”. 

anna mazzamauro villaggio
Credits: Youtube

“Capii tutta la sua grandezza, la sua umanità forse nascosta sotto un’apparente crudeltà. Siamo attori, recitiamo sempre”, ha concluso Anna Mazzamauro questo racconto. Insomma, un retroscena non da poco. Non trovate?