Vieni da me, Maria Teresa Ruta rivela un particolare momento della sua vita

La delicata confessione di Maria Teresa Ruta a “Vieni da me”
Di ritorno dall’adventure reality “Pechino Express”, Maria Teresa Ruta è stata ospite, martedì 4 dicembre, alla puntata di “Vieni da me”. La vincitrice del reality ha avuto l’opportunità, insieme a Caterina Balivo, conduttrice del programma, di ripercorrere alcuni momenti salienti della sua vita. La showgirl, infatti, ha raccontato della fine del suo matrimonio con Amedeo Goria, padre delle sue due figlie. Ha, inoltre, raccontato del suo splendido rapporto con la figlia Guenda. Ed, infine, ha rivelato uno spiacevole avvenimento che l’ha profondamente traumatizzata. Stiamo parlando, infatti, di quando la Ruta è stata vittima di violenze. Un episodio che, appunto, l’ha fortemente segnata, provocandole grande dolore.

Per ulteriori news su Vieni da me e tutte le interviste del programma –> CLICCA QUI

Leggi anche –> Vieni da me, Raffaello Tonon e la sua dichiarazione choc: “È vero, ho pensato al suicidio”

Leggi anche –> Vieni da me, Caterina Balivo scoppia in lacrime: il racconto è commovente

Vieni da me, Maria Teresa Ruta racconta un episodio della sua vita

Era il 14 agosto 1977 quando Maria Teresa Ruta è stata vittima di una tentata violenza. È questa la clamorosa rivelazione che la showgirl fa a Caterina Balino, nel corso del programma “Vieni da me”. “Mi strapparono i lobi dalle orecchie. Hanno provato a violentarmi, ma mi sono difesa con le unghie e con i denti”, queste sono le sconvolgenti parole della Ruta. Parole ricche di dolore e di tristezza che lasciano il pubblico senza parole. Fortunatamente Maria Teresa, a distanza di anni, è riuscita a superare quel tragico momento. È stato, senz’altro, merito del lavoro e dei suoi continui impegni. “Mi ha aiutato tantissimo il mio lavoro. Ho tenuto davvero duro”. E, d’altra parte, si sa. In alcune circostanze è opportuno impegnarsi al massimo per superare determinati momenti. Comunque, noi siamo felici che Maria Teresa sia riuscita a superare egregiamente questo tragico evento.