Andrea Camilleri: dopo l’arresto cardiaco, l’aggiornamento sulla sua salute

Andrea Camilleri, uno degli scrittori italiani più amati, ieri ha colpito i fan con la notizia del suo ricovero in ospedale. Come sono le attuali condizioni di salute?

Camilleri condizioni
Camilleri, condizioni: ecco l’ultimo bollettino medico

Andrea Camilleri, lo scrittore 93enne famoso per romanzi sul commissario Montalbano, che è stato trasposto nella omonima fiction Rai, esportata in tutto il mondo, e il suo prequel, Il giovane Montalbano, è stato ricoverato al Santo Spirito di Roma ieri. Lo scrittore è stato portato d’urgenza in ospedale per un arresto cardiorespiratorio che lo ha colpito. Dal primo istante le sue condizioni sono apparse decisamente preoccupanti: infatti era emerso che gli era stata praticata dai medici la rianimazione cardio-respiratoria al suo arrivo al pronto soccorso, che gli aveva permesso di ripristinare le normali attività del cuore. C’era poi stato comunicato dal bollettino medico di ieri che le sue condizioni erano stabili seppure si trovava aiutato dal supporto meccanico alla respirazione e sotto farmaci.

Potrebbero interessarti anche:

Andrea Camilleri: condizioni stabili ma sotto farmaci

Camilleri ha visto di recente anche altre sue trasposizioni sulla Rai dei suoi libri, come La mossa del cavallo – C’era una volta Vigata e La stagione della caccia e il suo spettacolo Conversazioni con Tiresia. Inoltre Camilleri è anche drammaturgo, regista ed stato uno dei docenti alla accademia di recitazione romana Silvio D’Amico. Il bollettino medico di oggi ha rivelato che le condizioni dello scrittore restano stabili anche se continua ad essere, come tutti i pazienti in assistenza ventilatoria-meccanica, in stato di incoscienza. I suoi parametri vitali sono comunque monitorati in tempo reale. Sono stati in molti sui social i messaggi di supporto per lo scrittore, che si stava preparando per un nuovo spettacolo alle Terme di Caracalla con spettacolo su una sua Autodifesa di Caino. Tuttavia ci sono stati per lo scrittore anche messaggi deplorevoli a causa della sua recente lite a distanza con il ministro dell’interno Matteo Salvini. Anche in un momento grave, come un ricovero in ospedale, c’è chi non riesce a mettere da parte la politica e ad essere solidare con chi ha un pensiero diverso dal proprio.

Per restare aggiornato sulla vicenda CLICCA QUI!

T.F.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore