Live Non è la D’Urso, Pamela Perricciolo si difende: tutta la verità sul caso Prati Caltagirone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:00

A Live Non è la D’Urso, Pamela Perricciolo, presente in studio, si è difesa da tutte le accuse ricevute: ecco tutta la verità sul caso Prati Caltagirone.

Pamela Perricciolo verità
Pamela Perricciolo, ospite di Live Non è la D’Urso, ha rivelato tutta la verità sul caso Prati-Caltagirone

Dopo le confessioni choc e le accuse ricevute, Pamela Perricciolo è stata ospite nello studio di Barbara D’Urso, durante l’ultima puntata di Live Non è la D’Urso. Si parla dello scandalo che ha visto protagonista Pamela Prati: la showgirl avrebbe dovuto sposare l’inesistente Mark Caltagirone. Qual è la verità del caso Prati-Caltagirone? L’ex agente, in una lunga intervista, ha svelato tutta la verità.

Leggi anche:

Live Non è la D’Urso, Pamela Perricciolo si difende: tutta la verità sul caso Prati Caltagirone

Dopo le accuse di Manuela Arcuri, della vera mamma del piccolo Sebastian, della finta nipote di Mark Caltagirone, è entrata nello studio di Live Non è la D’Urso Pamela Perricciolo per difendersi. Ha fatto alcune rivelazioni choc in cui spiega che la Prati già era a conoscenza dell’inesistenza di Mark Caltagirone.

Le sue parole: “Riguardo l’amico con cui abbiamo scattato le foto vi dico che era un conoscente. Quando mi ha intervistato Fanpage non volevo accusare subito Pamela ma è un suo amico. Le foto sono state organizzate da noi: eravamo arrivate al punto che non sapevamo più cosa fare. Pamela mi disse “sviamo un po’ la situazione”. L’ex agente ha rivelato che Pamela già sapeva che Mark Caltagirone non esisteva. Secondo il suo parere l’ha scoperto da subito ma ha continuato per gioco.“Io ho retto il gioco a Pamela Prati. Mi prendo ogni responsabilità”, ha concluso riguardo la vicenda.

Sulle accuse ricevute da Manuela Arcuri, Donna Pamela ha dichiarato di esser stata più volte contattata dall’attrice per dei favori. “Non è vero che non ricorda i nomi“, ha dichiarato.

Donna Pamela ha proseguito l’intervista. Le è stato chiesto del piccolo Sebastian ed ha dichiarato: “La mamma del bambino la attendo in altre sede legali, è stata lei a scrivermi chiedendomi di far fare qualcosa al suo bimbo. Me lo lasciava al ristorante, come fosse un nipote per me”. Ha aggiunto che la donna sapeva benissimo cosa stesse facendo suo figlio.

Sulla finta nipote di Caltagirone, di nome Martina, ha dichiarato che la giovane fa parte dell’agenzia aggiungendo: “Lei era con noi. Avevamo un giro di contatti falsi per avvalorare la tesi di Simone Coppi: non sapevamo più come uscirne”.

Pamela Perricciolo ha concluso con questa accusa la sua intervista: “È stata una cosa nata dal nulla. È partito tutto da Pamela Prati: non pensavamo succedesse tutto questo”.

Sarà l’assoluta verità questa?

Per essere sempre aggiornato su tutto ciò che accade nel mondo dello spettacolo e per non perderti nessun aggiornamento, news e indiscrezione sui VIP e i personaggi del momento più seguiti della TV e dei social, clicca qui!