La dieta del miele: come perdere 1 kg alla settimana senza rinunciare ai dolci

Come perdere 1 kg alla settimana senza rinunciare ai dolci: la dieta del miele.

dieta-miele (2)

In inverno viene da mangiare di più. Abbiamo sempre fame e secondo recenti studi assumiamo, in media, 90 calorie al giorno in più del solito. Ecco perché in questo periodo si parla molto di diete e una delle ultime, come riporta Grazia.it è quelle del miele. Sembra assurdo, ma invece questo alimento pare abbia proprio delle proprietà dimagranti. A parlarne per primo è stato il Daily Mail che ha esaltato le proprietà di questa dieta che fa perdere peso senza troppe rinunce. Vediamo come funziona.

Cos’è la dieta del miele e come funziona

La dieta del miele nasce dal nutrizionista Mike McInnes che ha scoperto ed esaltato le doti di questo alimento dicendo che questo regime alimentare fa dimagrire sia perché agisce sul fisico, sia perché dà un quid in più a livello psicologico. Questa dieta migliora il metabolismo soprattutto puntando sul catabolismo che va a bruciare proprio i grassi. Inoltre a livello psicologico essendo il miele molto dolce soddisfa la voglia del cervello di dolci e zuccheri. Pare che questa dieta aiuti a perdere circa 1 chilo e mezzo alla settimana.

Cosa si mangia nella dieta del miele

I pasti in questa dieta sono vari e ampi: quelli principali devono essere sempre il più possibile sani, ma sono consentiti anche i dolci. A patto che siano preparati solo con il miele. Addio zucchero in tutti i campi: pasta, pane e riso bianco aumentano i livelli di glucosio nel sangue mentre quelli integrali lo fanno in modo molto minore. Bisogna puntare alle fibre che aumentano il senso di sazietà. Spazio poi a proteine, meglio se magre mentre le verdure sono in porzioni libere. Il miele poi si può consumare sempre, meglio ancora se prima di dormire perché gran parte del dimagrimento si fa di notte e il miele aiuta. Aiuta anche a dormire meglio riducendo lo stress notturno e aiutando la digestione.