Coronavirus, arriva la nuova ordinanza di De Luca: adesso è proprio confermato

Coronavirus, arriva la nuova ordinanza di Vincenzo De Luca, il presidente della regione Campania: adesso è proprio confermato. 

Coronavirus ordinanza De Luca
Coronavirus, arriva la nuova ordinanza di Vincenzo De Luca: cosa prevede. Fonte Foto: screenshot video Facebook

Stando a quanto si apprende da Fanpage, sembrerebbe che, qualche ora fa, Vincenzo De Luca abbia firmato una nuova ordinanza. Così come a Milano, anche in Campania il numero dei positivi da Coronavirus sta aumentando esponenzialmente. Ed è per questo motivo che è importante agire immediatamente per limitare e contrastare la curva dei contagi. Nei giorni scorsi, lo sappiamo benissimo, si è parlato di una chiusura totale della Campania. Richiesta che, però, dopo qualche ora, è stata prontamente ritrattata. A distanza di un po’ di tempo, però, il presidente della regione Campania ha ritenuto necessario firmare una nuova ordinanza. Stando a quanto si apprende da Fanpage.it, infatti, sembrerebbe che la firma sia arrivata nel primo pomeriggio. Ecco, ma cosa prevede? A distanza di qualche ora dal nuovo Dpcm emanato da Giuseppe Conte e che, come sapete, sarà in vigore da Lunedì 26 Ottobre a Martedì 24 Novembre, cosa ha deciso di mettere in pratica il buon De Luca per la sua regione? Ecco tutti i dettagli.

Coronavirus, l’ordinanza di De Luca l’ha confermata: cosa accadrà nei prossimi giorni

A distanza di pochissime ore dal nuovo Dpcm emanato dal premier Giuseppe Conte per limitare l’aumento dei contagi da Coronavirus, sembrerebbe che anche Vincenzo De Luca abbia firmato una nuova ordinanza per la regione Campania. Non soltanto, come annunciato dal diretto interessato sul suo canale Facebook ufficiale, sono state dichiarata zona rossa Marcianise ed Orta di Atella, due comuni del casertano, ma, stando a quanto ci fa sapere Fanpage.it, sembrerebbe che il presidente abbia confermato una decisione presa già in precedenza. Che cosa riguarda? Semplice: le scuole! Sappiamo benissimo che, già nei scorsi, il buon De Luca aveva deciso di chiudere, fino al 30 Ottobre, ciascun istituto scolastico. A partire, quindi, dai centri dell’infanzia. Fino alle superiori. Qualche giorno dopo, però, ha deciso di fare ‘dietrofront’. E, soprattutto, di consentire agli asili e ai centri dell’infanzia di aprire. Con questa nuova ordinanza, che, secondo Fanpage.it, sarebbe stata firmata qualche ora fa, il presidente Vincenzo De Luca non ha fatto altro che confermare la decisione già presa nei giorni scorsi. Quindi, a partire dalle elementari fino alle superiori, è obbligatorio la didattica a distanza.

Coronavirus ordinanza De Luca
Fonte Foto: screenshot video Facebook

A differenza, quindi, di quanto stabilito dal premier Conte in questo ultimo Dpcm, che, come sapete, predisponeva la didattica in presenza alle scuole elementari e medie, Vincenzo De Luca ha deciso di confermare la sua idea. Quindi, stando a quanto si apprende, sembrerebbe che, al di fuori dei bambini compresi dai 0 ai 6 anni, ci sarà solo ed esclusivamente didattica a distanza. Cosa ne pensate?