Coronavirus, Matteo Salvini chiede l’utilizzo della idrossiclorochina: “Curare, non chiudere”

Il dibattito su come affrontare l’emergenza da Coronavirus continua a interessare il Governo: Matteo Salvini chiede l’utilizzo della idrossiclorochina al posto della chiusura.

Matteo Salvini Coronavirus
Coronavirus, Matteo Salvini contro la chiusura chiede l’utilizzo della idrossiclorochina (fonte Instagram)

Il dibattito su come affrontare l’emergenza da Coronavirus continua a impegnare il Governo. I cittadini sono in attesa del nuovo Dpcm che dovrebbe sancire nuove misure restrittive da sommare a quelle già stabilite. Secondo Matteo Salvini, il modo migliore di affrontare il Coronavirus non sarebbe la chiusura, ma la cura: propone l’utilizzo dell’idrossiclorochina. In particolare, il Leader della Lega sottolinea l’importante necessità di una serie di protocolli che rendano possibile curare le persone a casa. In questo modo, spiega, diminuirebbe la pressione sugli ospedali. A lui si è accorato Armando Siri, convinto che sia possibile curare il Coronavirus a casa grazie a questi protocolli e in questo modo “tornare alla normalità”.

Coronavirus, Matteo Salvini: “Curare, non chiudere”

La richiesta dei due politici, quindi, prevede che venga emanato un protocollo che consenta di curare i malati da Coronavirus presso le loro abitazioni. Per avallare la tesi hanno chiesto l’intervento del dottor Pietro Garavelli. Il medico ha riportato i dati sull’utilizzo dell’idrossiclorochina, spiegando che le controindicazioni sorte da chi ha assunto il farmaco potrebbero additarsi ad uno stadio troppo avanzato della malattia. In tal proposito si è espresso anche il dottor Luigi Cavanna che ritiene non si possano ignorare i risultati di chi è stato curato a casa. Secondo il medico, bisogna fare esperienza di tutti i risultati. In conclusione, Matteo Salvini ha ribadito il Governo deve “darsi una svegliata”. La soluzione, secondo il Leader della Lega, non sarebbe la chiusura che comporterebbe un’Italia “impaurita e malata”. Ricordiamo che, proprio qualche giorno fa, una ricerca ha dimostrato quanto la preoccupazione si stia facendo sempre più allarmante tra i cittadini italiani.

Matteo Salvini
Matteo Salvini: “Curare, non chiudere” ha dichiarato. Fondamentali i protocolli per la cura da casa (fonte Instagram)

Bisognerà ora attendere le prossime decisioni prese dal Governo e dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Intanto, la preoccupazione per le condizioni sanitarie ed economiche del paese continua a farsi largo nella popolazione.

 

Seguite anche il nostro profilo Instagram: qui