Cesara Buonamici del TG5, sapete cosa voleva fare prima di diventare giornalista? Non lo immaginereste mai

Cesara Buonamici è un volto noto del TG5, ma sapete cosa voleva fare prima di abbracciare questa carriera? Non ve lo aspettereste mai.

Cesara Buonamici
Cesara Buonamici del TG5, sapete cosa voleva fare prima di diventare giornalista? Il retroscena che nessuno si aspettava (Youtube)

Per tutti è un volto familiare da quasi trent’anni: Cesara Buonamici è infatti tra le giornaliste più note del TG5. Ogniqualvolta c’è lei alla conduzione del celebre notiziario Mediaset è sempre un piacere perché rappresenta al meglio il punto di congiunzione tra preparazione e simpatia. Sorridente e garbata, Cesara ha conquistato il pubblico con eleganza e discrezione. Nata a Fiesole il 2 gennaio 1957, ha cominciato la sua carriera nel mondo dell’informazione mentre studiava alla Facoltà di Farmacia. Si occupava infatti di alcune rubriche giornalistiche per quella che all’epoca era la Fininvest. Nell”87 diventa giornalista professionista e dopo il debutto a Studio Aperto di Emilio Fede su Italia 1, nel 1992 contribuisce a fondare la redazione del TG5, diventandone vicedirettrice nel 2018. Una passione per il giornalismo nata insieme a lei, che l’ha portata ad ottenere in questi anni risultati eccellenti. Eppure, come ha rivelato lei stessa al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, per un periodo della sua vita Cesara ha pensato di fare altro, o meglio, di diventare altro. Scopriamo questo retroscena davvero curioso sulla famosa giornalista.

Segui anche la nostra pagina Instagram—>>clicca qui

Cesara Buonamici, quel retroscena che nessuno si aspetta: cosa sognava di diventare da giovanissima

Ebbene sì, prima di diventare la bravissima giornalista che conosciamo oggi, Cesara in passato ha pensato di intraprendere un altro tipo di strada. Lo ha confessato in un’intervista al Tv Sorrisi e Canzoni: “Ho una famiglia molto religiosa, la mia tata carmelitana nei momenti di riposo tirava subito fuori il breviario nero e cominciava a pregare. E io con lei: non so dire quanti rosari in latino abbiamo recitato insieme! A un certo punto cominciai a essere un po’ ossessionata dal senso del peccato e fu mio padre, con grande dolcezza, ad aiutarmi a rimettere in ordine i miei pensieri”. Insomma, in quella fase della sua vita la Buonamici stava per decidere di diventare suora, ci avreste mai pensato?

Cesara Buonamici
Cesara Buonamici del TG5, cosa voleva fare prima di diventare giornalista: non lo immaginereste mai (Getty Images)

Un retroscena originale che la rende ancora più simpatica, ma siamo contenti che la Buonamici abbia scelto la carriera giornalistica visto che le è riuscita così bene.