Denise Pipitone, l’ex maresciallo: “Piera Maggio rivoltata come un calzino, smentite le illazioni sulla sua famiglia”

Denise Pipitone, l’ex maresciallo Lombardo ha fatto un’importante precisazione su Piera Maggio, mamma della piccola di Mazara Del Vallo.

Denise Pipitone ex maresciallo
Denise Pipitone, le parole dell’ex maresciallo su Piera Maggio. Fonte Foto: Instagram

La puntata di ieri, Mercoledì 19 Maggio, di “Chi L’ha visto?” si è concentrata, ancora una volta, sulla piccola Denise Pipitone, scomparsa da Mazara Del Vallo il 1 Settembre del 2004. Riaperte le indagini dopo ben 17 anni, il caso, proprio in queste ultime settimane, sta regalando dei notevoli colpi di scena. A partire, quindi, dalla lettera anonima recapitata a Giacomo Frazzitta, legale di Piera Maggio, poco più di una settimana fa. Che contiene, come raccontato anche in un nostro recentissimo articolo, una testimonianza davvero choc. Fino alla giovanissima Denisa. Alla quale, poche ore fa, è stato prelevato un campione di Dna.

Nel corso dell’appuntamento di ieri sera, sono davvero tantissime le persone intervenute in merito al caso. A partire, quindi, dal procuratore. Fino all’ex maresciallo Lombardo. È proprio lui che, ai microfoni di Chi l’ha visto?, si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni su Piera Maggio. “Quando dice che è stata rivoltata come un calzino, è vero”, ha rivelato. Ecco tutti i dettagli.

Denise Pipitone, l’ex maresciallo Lombardo su Piera Maggio: “Solo illazioni su di lei”

Nel corso della recentissima puntata di “Chi l’ha visto?”, come dicevamo precedentemente, si è ampiamente analizzato ogni minimo dettaglio, nuovo e non, del caso di Denise Pipitone. Oltre a parlare con il procuratore, quindi, si è offerto ampio spazio all’ex maresciallo Lombardo. Il quale, come detto poco fa, si è lasciato andare a delle rivelazioni riguardanti Piera Maggio, madre della piccola.

In particolare, ciò che il buon Lombardo ha rivelato ai microfoni di “Chi l’ha visto?” ha a che fare con le pesantissime insinuazioni che, dopo la scomparsa di Denise, sono state fatte su di lei. Insinuazioni che, come sottolineato dal diretto interessato, sono state ovviamente verificate e smentite. “Abbiamo smentito tutto quelle illazioni che giravano intorno alla sua famiglia”, ha rivelato l’ex maresciallo. “Non c’era nulla. Anche i film po********i, non c’era nulla. Erano attori di Roma camuffati”, ha continuato a dire. A questo punto, però, ci chiediamo: perché? Perché, quindi, screditare la famiglia di Denise? La risposta è semplice e la da lo stesso Lombardo. “Per dire che erano stati loro gli autori della sparizione della bambina”.

Denise Pipitone ex maresciallo
Fonte Foto: screenshot video

Cosa ne pensate voi?