“Era di pandemie”: nel prossimo futuro l’inquietante prospettiva degli scienziati

In base ad uno studio di 26 scienziati presentato al Global Heath, il mondo potrebbe attraversare un’epoca caratterizzata da varie pandemie.

pandemie scienziati
“Era di pandemie”: nel prossimo futuro l’inquietante ipotesi degli scienziati (Pixabay)

La pandemia da Covid ha sconvolto l’intero pianeta e fatto vacillare tutte le certezze: niente è più come prima e anche la scienza ha dovuto rimettere tutto in discussione. Secondo un pool di 26 scienziati, però, il Coronavirus sarebbe solo una delle pandemie che potrebbero colpire il mondo. In futuro potrebbe aprirsi un'”era di pandemie”, secondo lo studio riportato al Global Heath di Roma.

Leggi anche—>>>Vaccino anti Covid, gli italiani possono gioire: l’annuncio tanto atteso dal Ministro Speranza

E’ per questo che è necessario investire nella prevenzione, nelle risorse umane e nella loro preparazione per poter rispondere efficacemente ai pericoli per la salute mondiale. Fondamentale sarà anche “affrontare il legame tra crisi sanitare, povertà, disuguaglianze strutturali e degrado ambientale”, dice Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss.

Segui anche la nostra pagina Instagram—->>>clicca qui

In arrivo un’epoca di pandemie: l’opinione degli scienziati

I 26 scienziati hanno anche parlato della trasformazione del Covid in un virus endemico: “La probabile traiettoria per il Sars-Cov-2 è di diventare endemica con dei focolai stagionali a causa della diminuzione dell’immunità naturale, della copertura globale insufficiente dei vaccini e/o dell’emergere di nuove varianti che non sono controllate dai vaccini attuali”. Quindi, i paesi con bassa copertura vaccinale rischierebbero nuove epidemie.

Gli studiosi scrivono nel report quali sono le zone dove è urgente intervenire: “Accesso globale equo alle forniture mediche e agli strumenti necessari ad affrontare il Covid-19 e le altre minacce alla salute, ricerca e innovazione, coinvolgimento dei gruppi di ricerca nei paesi a medio e a basso reddito, sorveglianza integrata delle malattie e condivisione dei dati, ascolto delle indicazioni scientifiche, rafforzamento del personale e dei sistemi sanitari, capacità produttive regionali, fiducia pubblica, governance ben coordinata e salute sostenibile”, spiega Brusaferro, presidente del Summit insieme a Peter Piot, ‘special adviser’ della presidente Von der Leyen.

pandemie scienziati
“Era di pandemie”: nel prossimo futuro l’inquietante prospettiva degli studiosi (Pixabay)

Misure da tenere presente non solo nell’ottica della lotta al Coronavirus, ma per affrontare eventuali minacce per la salute mondiale.