Claudio Marchisio svela qual è la sua più grande paura: nessuno l’avrebbe immaginato

Claudio Marchisio racconta la sua più grande paura: l’avreste mai immaginato? L’ha confessato apertamente.

Claudio Marchisio
Claudio Marchisio racconta la sua più grande paura (fonte instagram)

Ex calciatore, di ruolo centrocampista, Claudio Marchisio, nei lunghi e pieni anni di carriera calcistica, ci ha fatto sognare con le sue imprese in campo. Detto Piccolo Lord, dal suo compagno di squadra Federico Balzaretti, in seguito, è stato soprannominato Il Principino, per il suo modo di vestire e il comportamento in campo.

Leggi anche Claudio Marchisio, sua moglie Roberta è bellissima: le sue foto vi lasceranno senza parole

Ha portato a casa numerosi traguardi, riuscendo a far emergere le sue grandi doti. Adesso, sono in corso gli Europei 2020, e proprio questa sera, ci sarà la tanto attesa Finale che vede in campo l’Italia e L’Inghilterra. E in questi Europei, proprio Marchisio sta ricoprendo il ruolo di commentatore sportivo. Ma dell’ex calciatore conosciamo proprio tutto? Sapete che ha una grande paura? Vi sveliamo qual è, seguiteci!

Segui anche il nostro canale INSTGRAM per essere sempre aggiornato: regaliamo scoop, meme e intrattenimento! Clicca qui

Claudio Marchisio, qual è la sua più grande paura: l’ha confessato!

Claudio Marchisio è un ex calciatore di ruolo centrocampista, che in campo, negli anni in cui è stato presente, ci ha sempre fatto sognare con le sue imprese. In questi Europei 2020,lo sappiamo benissimo, Marchisio sta ricoprendo il ruolo di commentatore sportivo.

Leggi anche Europei, quanto guadagna la Nazionale azzurra in caso di qualifica alla finale? Cifra da togliere il fiato

Ma di lui, sappiamo proprio tutto? Claudio, in una vecchia intervista rilasciata a Vanity Fair ha svelato una delle sue più grandi paura. L’ex calciatore ha raccontato di aver paura degli aerei: Ho paura dell’aereo, dei vuoti d’aria, delle turbolenze… e ne ho presi tanti con la squadra. Se compro un biglietto consulto sempre prima il meteo, le condizioni devono essere ottimali. Sarà che la prima volta che ho volato avevo 14 anni e con la Juve andavamo a Palermo per un torneo, ma ci dirottarono a Catania per il brutto tempo”, ha spiegato Marchisio.

Marchisio
fonte getty

Non solo, quest’ultimo ha anche raccontato un particolare aneddoto, quando, nel 2011, con la Nazionale, atterrando a Ginevra, l’aereo fu colpito da un fulmine, e accanto a Gilardino e Balzaretti, si sono detti ‘qui l’aereo esplode’. Sembrerebbe, quindi, essere questa una delle paure di Marchisio, quella degli aerei: per caso, lo sapevate?