Golden Globe 2022, tutte le nomination: c’è anche il film italiano di cui parlano tutti

Annunciate ufficialmente le nomination per l’edizione 2022 dei Golden Globe: tra i candidati al miglior film straniero, anche l’Italia.

Sono state annunciate a Los Angeles da Snoop Dog e Helen Hoehne tutte le candidature ai Golden Globe 2022. Stavolta la NBC non trasmetterà la diretta tv dell’evento in segno di protesta contro la mancanza di inclusione.

Golden Globe 2022
Golden Globe 2022, annunciate tutte le nomination: c’è anche il film italiano di cui parlano tutti (Getty Images)

Leggi anche—–>>>Sapete dove è stato girato Jurassic World? Quali sono i luoghi del film tanto amato

Intanto, proprio per questo obiettivo, la Hollywood Foreign Press ha deciso di integrare nel gruppo degli elettori 21 nuovi membri. La premiazione avrà luogo nella notte tra il 9 e il 10 gennaio del prossimo anno, ma non è ancora stato reso note dove.

Anche l’Italia parteciperà con la sua nomination per la categoria Miglior film straniero. Nell’elenco delle pellicole candidate c’è anche E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino. Prodotto da Netflix, il film è nelle sale dallo scorso 24 novembre e da domani, 15 dicembre, sarà disponibile sulla piattaforma streaming.

Si tratta di un racconto autobiografico in cui Sorrentino ripercorre, attraverso il giovane protagonista Fabietto, il dolore per la morte dei genitori e l’inquietudine sul futuro in una Napoli che con Diego Maradona viveva il sogno più bello. Per il regista napoletano si tratta di un grande ritorno: con La Grande Bellezza vinse già nel 2013, prima di ottenere l’Oscar.

Leggi anche—–>>>A raccontare comincia tu, Paolo Sorrentino: “Il Napoli e Maradona mi hanno salvato la vita”

Scopriamo quali sono gli altri film in gara e tutte le altre nomination.

Golden Globe 2022: l’elenco di tutte le candidature

Miglior film straniero: A Hero (France / Iran); Drive My Car (Japan); Compartment No. 6 (Finland / Russia / Germany); È stata la mano di Dio (Italy); Madres Paralelas (Spain)

Miglior regista: Kenneth Branagh (Belfast); Denis Villeneuve (Dune); Jane Campion (Il potere del cane); Steven Spielberg (West Side Story); Maggie Gyllenhaal (The Lost Daughter)

Miglior attore in un film drammatico: Javier Bardem (Being the Ricardos); Mahershala Ali (Swan Song); Will Smith (King Richard); Denzel Washington (The Tragedy of Macbeth); Benedict Cumberbatch (Il potere del cane)

Miglior attrice in una serie drammatica: Jennifer Aniston (The Morning Show); Elisabeth Moss (The Handmaid’s Tale); Christine Baranski (The Good Fight); Uzo Aduba (In Treatment); Mj Rodriguez (Pose)

Miglior serie drammatica: Lupin; The Morning Show; Squid Game; Pose; Succession

Miglior attore in una serie drammatica: Billy Crudup (The Morning Show); Kieran Culkin (Succession); Mark Duplass (The Morning Show); Brett Goldstein (Ted Lasso); Oh Yeong-su (Squid Game)

Miglior attrice drammatica: Jessica Chastain (Gli occhi di Tammy Faye); Olivia Colman (The Lost Daughter); Nicole Kidman (Being the Ricardos); Lady Gaga (House of Gucci); Kristen Stewart (Spencer)

Miglior film drammatico: Belfast; CODA; Dune; King Richard; Il potere del cane

Miglior serie tv commedia o musical: The Great, Hacks; Only Murders in the Building; Reservation Dogs; Ted Lasso

Miglior attrice di un film commedia o musical: Emma Stone (Cruella); Marion Cotillard (Annette); Jennifer Lawrence (Don’t Look Up); Rachel Zegler (West Side Story); Alana Haim (Licorice Pizza)

Miglior attore di un film commedia o musical: Leonardo DiCaprio (Don’t Look Up); Peter Dinklage (Cyrano); Cooper Hoffman (Licorice Pizza); Andrew Garfield (Tick, Tick … Boom!); Anthony Ramos (In the Heights)

Miglior attrice in una miniserie o film tv: Jessica Chastain (Scene da un matrimonio); Kate Winslet (Omicidio a Easttown); Elizabeth Olsen (WandaVision), Margaret Qualley (Maid); Cynthia Erivo (Genius: Aretha)

Miglior attore in una miniserie o film tv: Paul Bettany (WandaVision); Tahar Rahim (The Serpent); Michael Keaton (Dopesick); Oscar Isaac (Scene da un matrimonio); Ewan McGregor (Halston)

Miglior attrice non protagonista in un film: Caitríona Balfe (Belfast); Ariana DeBose (West Side Story); Kirsten Dunst (Il potere del cane); Aunjanue Ellis (King Richard); Ruth Negga (Passing)

Miglior attore non protagonista: Ben Affleck (The Tender Bar); Jamie Dornan (Belfast); Troy Kotsur (CODA); Ciarán Hinds (Belfast); Kodi Smit-McPhee (Il potere del cane); Jamie Dornan (Belfast)

Miglior colonna sonora cinematografica: The French Dispatch — Alexandre Desplat; Encanto — Germaine Franco; Il potere del cane — Jonny Greenwood; Madri parallele — Alberto Iglesias; Dune — Hans Zimmer

Miglior commedia o musical: Cyrano; Don’t Look Up; Licorice Pizza; Tick, Tick… Boom!; West Side Story

Miglior attrice in serie tv commedia: Hannah Einbinder (Hacks); Elle Fanning (The Great); Issa Rae (Insecure); Tracee Ellis Ross (Black-ish); Jean Smart (Hacks)

Miglior film d’animazione: Encanto; Flee; Luca; My Sunny Maad; Raya and the Last Dragon

Golden Globe 2022
Fonte foto: Getty Images

Miglior miniserie o film tv: Dopesick; Impeachment: American Crime Story; Maid, Omicidio a Easttown; The Underground Railroad

Miglior sceneggiatura cinematografica: Paul Thomas Anderson — Licorice Pizza, Kenneth Branagh — Belfast, Jane Campion — Il potere del cane, Adam McKay — Don’t Look Up

Miglior canzone in un film: Be Alive da King Richard –  Beyoncé Knowles-Carter, Dixson, Dos Orugitas da Encanto — Lin-Manuel Miranda, Down to Joy da Belfast  — Van Morrison, Here I Am (Singing My Way Home) da Respect — Jamie Alexander Hartman, Jennifer Hudson, Carole King, No Time to Die da No Time to Die — Billie Eilish, Finneas O’Connell.