“Evviva il catcalling”, la showgirl parla degli uomini: “Lasciamoli essere rozzi”

La famosa showgirl è stata chiamata ad esprimere il proprio parere sul catcalling, questione molto dibattuta recentemente in tv e sul web.

Apprezzamenti ritenuti troppo spinti, fischi, commenti che spesso vanno oltre la galanteria. Il catcalling, termine nato dall’incontro tra le parole “cat” (gatto) e “calling” (chiamare), ha tenuto banco in varie occasioni negli ultimi mesi. La prima a sollevare la questione sui social fu Aurora Ramazzotti. Tramite i social, la figlia di Eros e Michelle Hunziker affrontò l’argomento esprimendo totale disappunto per le parole con cui gli uomini spesso si rivolgono alle donne incontrate per strada.

catcalling
“Evviva il catcalling”, la showgirl si esprime sugli uomini: “Lasciamoli essere rozzi” (Credits: Instagram)

Da allora il tema ha incendiato i talk show televisivi e, alla luce dello scandalo scoppiato in questi giorni sul raduno degli Alpini a Rimini, è tornato a galla più prepotente che mai. Proprio le recenti dichiarazioni a tal proposito dell’assessora alle Pari opportunità della Regione Veneto, Elena Donazzan, hanno gettato benzina sul fuoco.

L’esponente di Fratelli d’Italia ha infatti detto: “C’è una denuncia che riguarda la manifestazione? Ce ne sono due o tre? Vediamo chi si è macchiato di questo. Sono quasi certa che non si parla di Alpini e poi, perdonatemi, se uno mi fa un sorriso, mi fischia dietro e sono bella, io sono pure contenta”.

Ospite a Un giorno da pecora su RaiRadio1, Anna Falchi ha commentato le parole della Donazzan. Vediamo quindi qual è la posizione della conduttrice de I Fatti vostri su un tema così scottante.

Anna Falchi dice la sua sul catcalling: “Ce ne fossero”

La bellissima 50enne di origini finlandesi ha dimostrato di avere le idee piuttosto chiare in merito. Ha ammesso di essere contenta se gli uomini fischiano al suo passaggio: “Evviva il catcalling, dopo i 50 anni poi, mamma mia, magari ce ne fossero. Io non mi offendo per niente, magari sono pure carucci”.

Ha poi raccontato che la mattina quando va a lavorare riceve parecchi di questi commenti e che non ci vede affatto del sessismo in questo. Anzi, ha anche mostrato di essere in un certo senso dalla parte degli uomini: “Noi donne ci lamentiamo sempre che non ci sono più gli uomini, che gli uomini non sono virili, che non ci corteggiano più. Certo, gli mettiamo tutta questa pressione, questi sono terrorizzati. Lasciamoli essere un po’ maschi e anche un po’ rozzi”.

catcalling
Credits: Instagram

Voi condividete la sua opinione?