La dottoressa Pimple Popper, Reed non se lo sarebbe mai immaginato: scoperta clamorosa

Clamorosa scoperta per Reed a La dottoressa Pimple Popper: non se lo sarebbe mai aspettato, cos’è esattamente successo. 

La storia che vi stiamo andando a raccontare è molto simile a quella di Nicole. Vi ricordate quando vi abbiamo parlato di lei e della patologia che le rendeva impossibile la sua vita? Ebbene. È proprio quello che è successo a Reed, giovanissimo paziente de La dottoressa Pimple Popper. 

la dottoressa pimple popper reed
Reed a La dottoressa Pimple Popper: cos’è successo in clinica. Credits: Discovery

Alle telecamere del programma, il giovane Reed ha spiegato di convivere con la sua malattia da circa 15 anni. Aveva solo 17 anni, infatti, quando ha visto comparire i primi sintomi della sua malattia. Da quel preciso momento, la sua vita è cambiata radicalmente. Fortemente insicuro di sé e del suo corpo, il giovane ha spiegato di provare molto imbarazzo per via della sua malattia, ma anche tantissimo dolore quando si trovava nella sua fase acuta. Di che cosa soffriva? Seppure si sia rivolto a ben tre medici, Reed si è autodiagnosticato la patologia denominata cisti eruttive del pelo vello sul petto. Una malattia per nulla grave, ma che ugualmente gli provocava forte imbarazzo. Cosa sarà successo, però, nella studio della dermatologa? La dottoressa ha confermato la diagnosi? Vi sveleremo ogni cosa.

La dottoressa Pimple Popper, scoperta “choc” per Reed: cos’è successo

Arrivato nello studio de La dottoressa Pimple Popper, Reed ha immediatamente provveduto a far vedere alla dermatologa i segni della sua malattia. Tutto si sarebbe aspettato da questa prima visita fuorché la notizia di una diagnosi sbagliata. Seppure molto simili, la patologia di cui soffriva il giovane paziente non era affatto quella chiamata cisti eruttive del pelo vello sul petto, bensì si trattava di steatocistomi. Proprio come Juliet, si! In entrambi i casi, però, non si trattava affatto di qualcosa di grave!

la dottoressa pimple popper reed
Credits: discovery

Appena fatta la diagnosi, la dottoressa ha immediatamente provveduto a rimuovere gli steatocistomi dal petto di Reed. E, seppure con un po’ di difficoltà, ci è riuscita davvero alla grande.

la dottoressa pimple popper reed
Credits: discovery

A distanza di qualche tempo dall’ultima visita con la dermatologa, Reed si è detto contento del risultato ottenuto. Ed ha rivelato di aver esaudito il suo desiderio: aprire un chiosco di pizze. Complimenti!