La dottoressa Pimple Popper, Monica vittima di bullismo: incredibile dramma, cos’è successo

A La dottoressa pimple popper, Monica ha raccontato di essere vittima di bullismo per via del suo problema alla pelle: incredibile dramma.

Tutti gli amanti de La dottoressa Pimple Popper sanno benissimo che la terza stagione del seguito programma di Real Time ha subito diverse variazioni. Registrato nel bel mezzo della pandemia da Coronavirus, la dermatologa ha permesso ugualmente ai suoi pazienti di recarsi presso il suo studio, ma con una modalità completamente differente. Prima di arrivare nella sala per un eventuale intervento di rimozione, il paziente aveva dapprima un colloquio con la dottoressa in un tendone adibito nel parcheggio. E, poi, aveva la possibilità di entrare, rispettando le dovute precauzioni.

la dottoressa pimple popper monica
Il dramma di Monica a La dottoressa Pimple Popper: cos’è successo. Credits: Discovery

La prima paziente ad aprire questa terza stagione de La dottoressa Pimple Popper, è stata la trentasettenne Monica. La donna ha raccontato di aver dovuto chiedere aiuto alla famosa e stimata dermatologa per via di un problema che attanagliava il suo viso dalla nascita. Era il cosiddetto nevo sebaceo, che le ha provocato la crescita di escrescenza sulle sopracciglia e per tutto il viso. “Le protuberanze mi prudono e se me le gratto, sanguinano”, ha spiegato alle telecamere del programma. Un dramma incredibile, quindi, per cui è stata anche vittima di bullismo quando era solo una bambina.

Monica a La dottoressa Pimple Popper: dramma choc, cos’è successo

Alle telecamere de La dottoressa Pimple Popper, Monica ha raccontato di essersi sottoposta ad una serie di interventi di chirurgia plastica per via del suo problema alla palle, ma che nessuno di questi ha fatto al caso suo. La splendida dermatologa Lee, invece, le è stata d’aiuto? Scopriamolo insieme.

la dottoressa pimple popper monica
Credits: Discovery

Così come ha fatto con Traci, anche con Monica la splendida dottoressa ha scelto di eliminare dapprima tutte le escrescenze dal suo viso e poi di renderlo omogeneo. Le difficoltà, purtroppo, non sono affatto mancate durante l’operazione. La trentasettenne, infatti, non è riuscita affatto a rilassarsi durante l’intervento e, spesso e volentieri, era costretta a fermarsi per il dolore.

la dottoressa pimple popper monica
Credits: Discovery

La prima seduta dalla dottoressa non è stata granché. Monica, infatti, sentiva dolore e la dermatologa non ha avuto la possibilità di appiattire alla grande la voglia. Tuttavia, i primi risultati ottenuti hanno soddisfatto la paziente tanto da farle prendere un nuovo appuntamento.