La dottoressa Pimple Popper, l’inspiegabile dramma di James: choc pazzesco, cos’è successo

A La dottoressa Pimple Popper, James racconta il suo inspiegabile dramma: costretto a prendere una decisione inevitabile.

Un vero e proprio dramma inspiegabile, quello che James ha raccontato alle telecamere de La dottoressa Pimple Popper e che purtroppo l’ha costretto a prendere una decisione inevitabile. Scopriamo insieme cos’è successo.

la dottoressa pimple popper james
La storia di James a La dottoressa Pimple Popper: inspiegabile dramma, cos’è successo. Credits: Discovery

Sono tantissimi i pazienti che si sono alternati nello studio della famosa ed amata dermatologa, ma mai nessuno è riuscito a catturare l’attenzione quanto James. Alle telecamere del programma, infatti, l’uomo ha raccontato di avere una grossa protuberanza sulla fronte da circa 16 anni e di non aver mai pensato di rimuoverla. Certo, prima ancora di recarsi da Sandra Lee, James si è rivolto ad un altro specialista, ma rassicurato dalle sue parole non ha affatto provveduto alla rimozione. Adesso, però, era arrivato il momento di prendere una decisione e di capire cosa fare con la protuberanza. Questa non gli provocava alcun tipo di dolore, ma solo tanto imbarazzo. Fattosi visitare dalla dermatologa, però, James ha ricevuto una notizia piuttosto sconcertante. Cos’è successo? E, soprattutto, è andato tutto per il meglio?

La dottoressa Pimple Popper: brutta notizia per James, poi il colpo di scena

Quando si è presentato allo studio de La dottoressa Pimple Popper, James era estremamente preoccupato che quella protuberanza – che aveva da ben 16 anni sulla fronte – potesse essere qualcosa di grave. Era davvero così? Oppure, si trattava di una semplice cisti come quella di Felicia? Appena vista e testata l’escrescenza, la dermatologa si è seriamente preoccupata. Il bozzo, infatti, non era affatto compatto, tutt’altro! Per questo motivo, quindi, la dottoressa Sandra Lee ha pensato che il liquido presente nel bozzo potesse essere quello cerebro-spinale e che, quindi, fosse impossibilitata a procedere con l’operazione.

la dottoressa pimple popper james
Credits: Discovery

La prima ‘mossa’ che la dottoressa ha scelto di fare per capire come procedere, è stata proprio quella di aspirare il liquido. Se si fosse trattato di sangue, si sarebbe dovuta immediatamente bloccare. Altrimenti, avrebbe potuto procedere oltre. Ebbene. Splendida notizia per James: il bozzo non era altro che una cisti dermoide!

la dottoressa pimple popper james
Credits: Discovery

La cisti dermoide, da come si vede dalla foto in alto, è stata rimossa senza alcun problema. E James, appena ultimata l’operazione, ha rivelato di sentirsi un uomo nuovo.