“La violenza peggiore”: la figlia del noto attore lascia tutti senza parole

La figlia del celebre attore commenta su Instagram la notizia che ha sconvolto il mondo di recente definendola “la violenza peggiore”.

In questi ultimi giorni si è riaccesa una polemica che tocca le coscienze di tutti: la Suprema Corte degli Stati Uniti ha negato con una sentenza il diritto all’aborto, tema molto delicato che da decenni scatena infiniti dibattiti. A restarne colpiti, anche tanti personaggi famosi che hanno voluto manifestare pubblicamente il proprio dissenso verso questa decisione.

violenza figlia attore
“La violenza peggiore”: la figlia del famoso attore lascia tutti senza parole (Credits: Instagram)

La stessa cosa l’ha fatta la figlia di un celebre attore straniero, purtroppo scomparso da quasi dieci anni ormai in un incidente stradale. La giovane, che ha 23 anni ed è una modella di successo, ha voluto esprimere il proprio pensiero al riguardo servendosi della sua pagina Instagram. Non solo: ha anche rivelato per la prima volta di aver abortito due anni fa, quando il mondo intero era stretto nella morsa della pandemia.

Stiamo parlando di Meadow Walker, figlia del compianto Paul, che ad ottobre dell’anno scorso è convolata a nozze con il modello inglese Louis Thornton-Allan. Avendo vissuto sulla propria pelle un dramma simile, la modella ha sentito il bisogno di dire la sua su quanto avvenuto negli Usa.

“Io stessa l’ho fatto”: la rivelazione shock della figlia dell’attore

Profondamente indignata per una decisione che ha lasciato tutti basiti, Meadow Walker ha affidato ad un post su Instagram il suo sfogo. “La giornata di oggi segna un’enorme battuta d’arresto nella storia, una profonda ingiustizia nei confronti delle donne negli Stati Uniti”, scrive.

Poi, la confessione che nessuno si aspettava: “Io stessa l’ho fatto. Ho combattuto con questa scelta nel 2020, mentre il mondo stava collassando per la pandemia”. Una scelta che la ragazza definisce giustamente “privata e personale” e che, grazie all’aiuto dei medici, racconta, è riuscita a portare avanti.

Meadow non nasconde il suo dolore nel sapere che questo diritto fondamentale è stato invece negato a moltissime altre donne ed aggiunge: “In un mondo che lascia costantemente a margine le donne, questa suona come come la violenza peggiore”. Infine, conclude con un’ultima considerazione facendosi portavoce del timore di molti: “Vietare l’aborto non preverrà l’aborto, ma l’aborto sicuro”.

violenza figlia attore
Credits: Instagram

Siete d’accordo con lei?