Gianluca Grignani, la rivelazione su Sanremo: ha deciso di raccontare tutto

Gianluca Grignani chiarisce una volta per tutte cos’è successo davvero al Festival di Sanremo quando ha duettato con Irama.

Quando è sul palco è sempre una grande emozione per il pubblico. Una magia che si ripete da quasi 30 anni, a dispetto delle critiche, delle polemiche e delle illazioni che non sono mai mancate attorno al suo personaggio. Una cosa è certa, però: Gianluca Grignani è un’artista con la A maiuscola, simbolo di un’intera generazione.

Gianluca Grignani Sanremo
Gianluca Grignani, la verità su Sanremo (Credits: Instagram)

Anche oggi, che di anni ne ha 50, continua a far sognare con la sua musica e a far parlare di sé. E’ successo anche mesi fa, lo scorso 4 febbraio, quando ha partecipato ad una serata del Festival di Sanremo per duettare con Irama su una delle sue canzoni più belle, La mia storia tra le dita. Un momento attesissimo dai fan, ma che qualcuno ha aspramente criticato, giudicando le condizioni del cantante non consone all’evento.

Nei giorni successivi sono impazzati sui social video, commenti e tweet di quel momento, discussioni accesissime tra quelli che insinuavano una certa non lucidità di Grignani condite da accuse neanche troppo velate e coloro che invece preferivano concentrarsi sull’artista e sulla bellezza di quel brano che lo ha portato al successo.

Ora, però, il cantante ha deciso di fare chiarezza una volta per tutte e lo ha fatto nel corso di un’intervista rilasciata a Il Messaggero.

Gianluca Grignani, tutta la verità sull’esibizione a Sanremo

Per molti Grignani è sempre stato un artista interessante proprio per il suo animo ribelle che, se da un lato può non essere compreso da chiunque, dall’altro è sintomo di una spiccata sensibilità che lo ha reso il poeta che è. Insomma, se non fosse esattamente com’è, non sarebbe arrivato così in alto.

Una personalità complessa ed estremamente interessante, che si racconterà proprio stasera 16 luglio su Real Time nella prima puntata della quarta stagione di Seconda Vita, il programma di Gabriele Parpiglia.

Fin dagli inizi della sua carriera è stato evidente a tutti che il cantante di Destinazione Paradiso non era fatto per seguire schemi e convenzioni. Già nel lontano 1995, al Festivalbar fu protagonista di un episodio abbastanza singolare: mentre cantava un altro dei suoi capolavori, Falco a metà, litigò col pubblico e con un cameraman ed oggi a Il Messaggero spiega che in quell’occasione la sua rabbia fu dovuta al fatto di doversi esibire in playback e di averlo scoperto troppo tardi.

E per quanto riguarda Sanremo? Ebbene, Gianluca Grignani ha scelto di non tacere neanche su questo e di rivelare finalmente il motivo per cui molti lo hanno visto gonfio in quella circostanza. “Vero, avevo preso il cortisone per un abbassamento della voce. Alla fine si è parlato solo di me: è come se il Festival lo avessi vinto io”, ha detto senza filtri.

Gianluca Grignani Sanremo
Gianluca Grignani Sanremo duetto con Irama (Credits: Instagram)

Ha poi aggiunto ciò che in fondo abbiamo sempre saputo tutti: per lui non ci sono regole una volta salito sul palco ed è forse proprio questo a renderlo così immenso.