Dimagrisce oltre i 150 kg a Vite al Limite, ma la sua storia finisce in tragedia: dramma inspiegabile

A Vite al limite è riuscito a dimagrire oltre i 150 kg, ma la sua storia è finita ugualmente in tragedia: dramma inspiegabile durante il programma.

Non tutte le storie raccontate a Vite al Limite hanno avuto un lieto fine come quello di James Jones! Alcune, infatti, hanno avuto un vero e proprio drammatico epilogo. Sia chiaro: non facciamo riferimento a scarsi risultati oppure ad improvvisi abbandoni del programma di dimagrimento, ma a vere e proprie tragedie.

vite al limite 150 kg
Vite al Limite. Credits: Discovery

Ricordate quando vi abbiamo raccontato la storia di Henry Foots e del drammatico incidente che, purtroppo, gli è costata la vita. Stavolta, vi racconteremo le avventure di un altro paziente del dottor Nowzaradan che non ce l’ha fatta. Entrato a far parte del programma nel corso della sesta stagione di Vite al Limite, l’uomo aveva intenerito tutti gli spettatori del docu-reality con la sua storia. Pesava ben 382 kg quando si è fatto conoscere dal medico chirurgo iraniano e voleva fortemente ritornare in forma. In effetti, sul web si legge che sia riuscito a dimagrire oltre i 150 kg grazie alla dieta impostogli dal dottore. Cos’è successo? Purtroppo, dopo aver battuto ogni tipo di record, il paziente ha cambiato atteggiamento, determinando la sua morte.

Dimagrisce più di 150 kg a Vite al Limite, poi la tragedia impensabile: cos’è successo

Le condizioni di salute dell’amato paziente di Vite al Limite sono apparse sin da subito disperate. Abituato a mangiare tantissimo da piccolo, il quarantunenne del New Jersey è arrivato a pesare ben 382 kg. Impegnandosi costantemente nella clinica e rispettando per filo e per segno la dieta imposta dal dottor Nowzaradan, il volto del programma è riuscito a dimagrire oltre i 150 kg. Ad un passo, però, dalla fine del suo percorso e al coronamento del suo sogno, è successo l’impensabile: è morto dopo un infarto! Stiamo parlando di lui: Robert Buchel.

Dopo essere dimagrito tantissimi chili, Robert ha iniziato ad avere un atteggiamento ostile nei confronti della dieta e della fisioterapia, determinando un peggioramento delle sue condizioni di salute. Giunto al nono mese di programma, infatti, il buon Buchel ha avuto un infarto. E, purtroppo, non ce l’ha fatta!

Un dramma inspiegabile, quindi, che ancora adesso lascia tutti di stucco.

La storia di Robert Buchel

Vi starete chiedendo anche voi come ha fatto Robert ad ingrassare così tanto? O, per meglio dire, cosa è successo nella sua vita di così grave da determinare questo attaccamento al cibo? Purtroppo, nulla di piacevole! La sua ossessione, stando a quanto si apprende dal web, sarebbe iniziata all’età di 6 anni, ma sarebbe peggiorata qualche tempo dopo in seguito ad una violenza. Molestato da un vicino di casa, Robert è rimasto traumatizzato dall’evento tanto da trovare nel cibo il suo unico conforto.

vite al limite 150 kg
Robert a Vite al Limite. Credits: Youtube

Ricordavate anche voi la sua storia?