“Solitamente mi vergogno…”: l’attore confessa il disturbo di cui soffre da vent’anni

Clamorosa decisione del noto attore protagonista di pellicole famosissime: solo ora confessa il disturbo da cui è affetto ben due decenni.

Arriva inaspettata la rivelazione del famoso attore americano che a EW ha annunciato la sua recente e sorprendente decisione riguardo ai suoi film. Un cambiamento drastico verso cui è spinto dal disturbo che lo affligge da tempo. La star ha deciso che non promuoverà più le sue pellicole per evitare di peggiorare le sue condizioni di salute e danneggiare così il suo lavoro.

attore disturbo
Famoso attore annuncio (Credits: Pixabay)

Molti non lo avrebbero mai immaginato vista la sua brillante carriera ma, come molti altri personaggi noti, l’artista è stato costretto a prendere coscienza di quanto gli accade e cambiare, almeno provvisoriamente, alcune dinamiche della sua professione. Come ha raccontato nell’intervista rilasciata alla rivista statunitense, l’attore soffre di un disturbo d’ansia da vent’anni.

“Ho passato quasi vent’anni vivendo attacchi di panico che peggiorano con le apparizioni sui media e gli eventi con pubblico”, spiega il 38enne. Da qui, la decisione di prendere una pausa. Tra l’altro, proprio in questo periodo, si sono concluse le riprese di Stutz, il suo documentario sulla salute mentale che dovrebbe uscire ad ottobre. Proprio qui lo vediamo parlare col terapeuta dei suoi problemi e del modo di gestirli.

Il celebre attore parla a cuore aperto del suo disturbo: nessuno lo avrebbe immaginato

E’ l’amatissimo Jonah Hill a fare questa rivelazione shock: lo sceneggiatore, attore, doppiatore, regista che tutti ricordiamo nel ruolo di Donnie Azoff in The Wolf of Wall Street con Leonardo Di Caprio, ha quindi deciso di non nascondere più il suo problema. Proprio per la famosa pellicola di Martin Scorsese, nel 2014 Hill ricevette la candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista.

“Solitamente provo grande vergogna nello scrivere lettere di questo tipo”, spiega in una lettera aperta a Deadline. Consapevole di essere fortunato a poter scegliere liberamente di prendersi una pausa dal lavoro, Hill appare determinato a fare tutto il possibile per evitare che la sua ansia possa compromettere la sua carriera. “Non perderò il mio lavoro lavorando sulla mia ansia”, dice.

Oltre al documentario intitolato Stutz, che vuole essere appunto un aiuto per affrontare problemi di questo genere, tra i prossimi progetti che lo vedono protagonista anche come scrittore e regista, c’è You People la cui uscita è attesa su Netflix entro fine anno. Nell’elenco di attori troviamo star celeberrime come l’amatissimo Eddie Murphy, Julia Louis-Dreyfus e David Duchovny ossia l’indimenticabile Fox Mulder della serie X-Files. Anche in questo caso Hill non si occuperà della promozione.

Nato a Los Angeles nel 1983, il talentuoso artista ha dimostrato grande intelligenza e maturità nell’affrontare una volta per tutte il disturbo che condiziona la sua vita. Sicuramente, ciò rappresenta il primo grande passo per guarire.

attore disturbo
Celebre attore decisione (Credits: Youtube)

E voi vi sareste mai aspettati una confessione del genere da lui?