La dottoressa Pimple Popper, terribile dramma per Riki: non era mai successo prima d’ora, incredibile

A La dottoressa Pimple Popper Riki ha raccontato il suo terribile dramma, ma quello che è successo non era mai accaduto prima: incredibile.

Nuovo giro, nuova corsa e, soprattutto, nuova paziente per La dottoressa Pimple Popper. A presentarsi stavolta in studio, è stata proprio la giovanissima Riki. In compagnia del suo compagno, la ragazza si è presentata allo studio dell’amata dermatologa per via di una grossa escrescenza che le rendeva la vita impossibile.

la dottoressa pimple popper riki
Riki. Credits: discovery

Spuntata nel 2013, la protuberanza di Riki è diventata col passare del tempo sempre più grande. Inizialmente, come raccontato dalla diretta interessata, l’escrescenza era grande quanto una pallina da ping pong. Col trascorrere degli anni, però, le sue dimensioni non si sono affatto rimpicciolite o arrestate, bensì sempre più ingrandite. “Adesso è grossa quanto un pompelmo”, ha spiegato.

Quello che, però, per molti poteva essere un ‘curioso’ bozzo da osservare e – come raccontato – da afferrare, per Riki era un vero e proprio incubo. Da buona amante del Natale, la giovane donna ha raccontato di non poter più aiutare la sua famiglia ad inserire le luci perché completamente impossibilitata a farlo. “Ho dei continui spasmi. Quello che facevo prima, non posso farlo più”, ha detto ancora. Da qui, quindi, si può chiaramente comprendere la sua richiesta d’aiuto alla dottoressa. Più che per lei, Riki lo faceva anche per il suo bambino! Scopriamo insieme cos’è successo in clinica.

Mai successo prima d’ora a La dottoressa Pimple Popper: la storia di Riki

Riki, quindi, ha voluto chiedere aiuto a La dottoressa Pimple Popper per via dell’escrescenza cresciuto sulla spalla nel lontano 2013 e che, date le sue dimensioni, le rendeva la vita impossibile. Guardate qui:

la dottoressa pimple popper riki
Escrescenza Riki. Credits: Discovery

Insomma, era decisamente grande. E si capisce chiaramente per quale motivo la giovane ha scelto di rivolgersi alla dermatologa. Tuttavia, appena vista la protuberanza, Sandra Lee ha voluto immediatamente mettere le cose in chiaro. L’escrescenza, infatti, poteva sia essere un semplice lipoma – come quelli di Mike – che una cisti posizionata sull’articolazione. In quest’ultimo caso, purtroppo, la dottoressa non poteva fare assolutamente nulla. E, così come è successo a Dusten, era costretta a lasciare andare via la sua paziente per farle chiedere aiuto ad un chirurgo ortopedico.

Fatte queste importantissime raccomandazioni, la dottoressa ha fatto quello che non aveva mai fatto prima d’ora: si è fatta aiutare da un’altra dermatologa. Lei si chiama Betty Song, giovanissima dottoressa che si era unita alla clinica da poco di un anno, ma che era ritornata da poco dal congedo di maternità. Fatta l’incisione sulla protuberanza e scoperto che si trattava di un semplice lipoma, le due dottoressa hanno affrontato insieme l’operazione di rimozione ed hanno raggiunto un risultato incredibile.

la dottoressa pimple popper riki
Bozzo Riki dopo. Credits: Discovery

“Mi sono sentita più sollevata appena l’ha rimosso”, ha detto Riki appena terminata l’operazione.