Morgan ammutolisce Barbara D’Urso: parole pesantissime contro Asia Argento a ‘Live-Non è la D’Urso’

Morgan, ospite a Live Non è la D’Urso, si è scagliato furiosamente contro Asia Argento: parole pesantissime, che mettono in forte imbarazzo Barbara D’Urso.

Morgan contro Asia Argento
Morgan a Live-non è la D’Urso si scaglia contro Asia Argento: Barbara D’Urso ammutolita

Morgan è sicuramente uno dei cantautori italiani contemporanei più apprezzati, ma allo stesso tempo un personaggio molto particolare e controverso. Ospite a ‘Live-Non è la D’Urso’ per parlare dello sfratto che presto subirà per aver accumulato un enorme debito con il fisco, ma soprattutto per protestare contro lo Stato per questa decisione a suo dire ingiusta, il cantautore ha risposto ad alcune accuse di Asia Argento nei suoi confronti, usando parole pesantissime contro la sua ex moglie e mettendo in seria difficoltà Barbara D’Urso.

Potrebbe interessarti anche:

Morgan al veleno contro Asia Argento: ‘Distruttrice e maestra di tossicodipendenza’

Morgan ha potuto leggere, grazie a Barbara D’Urso, delle dicharazioni molto pesanti di Asia Argento su di lui, in cui la sua ex moglie gli dava chiaramente del drogato. Così, se pochi minuti prima aveva fatto un appello per chiedere alle mamme delle sue due figlie di smettere di litigare, il cantante è sbottato: “Lei ne sa molto più di me, è una maestra di tossicodipendenza, una distruttrice, che dovrebbe entrare in clinica e curarsi”. Le parole pesantissime di Morgan lasciano Barbara D’Urso e il pubblico in studio ammutoliti per alcuni interminabili secondai. Resosi conto della gravità delle sue parole, il cantante ha ritrattato: ‘No vabbè, ma era il testo di una canzone’, ha detto ironicamente.

Morgan contro lo Stato: ‘Non potete sfrattare un artista’

Morgan è stato ospite di Barbara D’Urso per parlare della vicenda dello sfratto che tra qualche giorno subirà. In collegamento proprio da casa sua, ha mostrato al pubblico una stanza con tantissimi strumenti, spartiti, libri e vinili dei più grande cantautori italiani: ‘Questa casa è un patrimonio culturale, il comune dovrebbe utilizzarla per fare delle visite guidate, è la casa di un artista’, ha dichiarato. Il cantante ha fatto un appello, anche a nome di tutti gli italiani che subiscono un’azione di sfratto, dicendo che lo Stato deve applicare la ‘giustizia più che la legge’, e che non si può cacciare di casa un uomo che non ha dove andare e che soprattutto non può più lavorare senza i suoi strumenti.

Per rimanre sempre aggiornamento sulle news e le curiosità sui tuoi programmi e personaggi preferiti, CLICCA QUI