Silvio Berlusconi ricoverato, parla Zangrillo: ‘Soggetto ad alto rischio per l’età’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

A distanza di pochissime ore da ricovero di Silvio Berlusconi al San Raffaele di Milano, sono arrivate le parole di Zangrillo: cosa dice il dottore. 

Silvio Berlusconi Zangrillo
Zangrillo parla del ricovero di Silvio Berlusconi: le sue parole. Fonte Foto: Getty Images

Sono trascorsi pochissimi giorni da quando Silvio Berlusconi è risultato positivo al Coronavirus, eppure, soltanto pochissime ore fa, è arrivata la notizia del suo ricovero. Inizialmente, infatti, il premier sembrava essere asintomatico ed in isolamento domiciliare. Proprio questa notte, però, la situazione è nettamente precipitata. Come raccontato in un nostro recente articolo, infatti, il buon Berlusconi è stato ricoverato al San Raffaele di Milano per polmonite bilaterale. Insomma, i classici sintomi da Covid-19. Ecco, ma adesso come sono le sue condizioni? A svelare ogni cosa è Alberto Zangrillo, il suo medico personale. Stando a quanto riportato da Fanpage, sembrerebbe che le parole del dottore siano più confortanti. Certo, come ribadito anche dal diretto interessato, il ‘soggetto è ad alto rischio per l’età e le patologia pregresse’, eppure, fino a questo momento, il premier non sembrerebbe essere in pericolo. Ma cerchiamo di capire ogni cosa nel minimo dettaglio.

Silvio Berlusconi ricoverato, parla Zangrillo: le parole del suo medico personale

Appena appresa la notizia della positività al Coronavirus di Flavio Briatore, l’attenzione si è spostata su Silvio Berlusconi. I due, come raccontato in un nostro recente articolo, si sono incontrati in Sardegna proprio nei giorni antecedenti al Ferragosto. E così, appena confermato il contagio del patron del ‘Billionaire’, il premier si è sottoposto al tampone. A nulla, però, è valso l’esito negativo del primo accertamento. Perché, proprio mercoledì scorso, è stata diffusa la notizia della sua positività. Da quel momento, sono passati pochissimi giorni. E se, inizialmente, il buon Berlusconi risultava essere asintomatico ed in isolamento domiciliare, a distanza di poco, la situazione è cambiata. A rivelare ogni cosa, come dicevamo precedentemente, è stato proprio Alberto Zangrillo, medico personale di Silvio Berlusconi. Che, stando a quanto si apprende da Fanpage, avrebbe rassicurato sulle sue condizioni di salute. Ecco le sue parole.

Silvio Berlusconi Zangrillo
Fonte Foto: getty Images

‘Ci troviamo di fronte ad un soggetto che si può definire a rischio, per l’età e per le patologie pregresse. Il paziente non è intubato, respira spontaneamente, ma è previsto che ci sia qualche giorno di permanenza in ospedale’, ha detto Alberto Zangrillo. Insomma, da quanto trapelato, sembrerebbe che Silvio Berlusconi stia bene. Certamente, data la sua età, è necessario tenerlo in osservazione. Motivo per cui, da quanto si apprende, il medico personale del premier preferisce tenerlo in osservazione ancora un po’.

Anche Marta Fascina e figli positivi al Coronavirus

Dopo la positività al Coronavirus del premier, anche la sua fidanzata e i suoi due figli sono risultati positivi al Covid-19.