Covid, il virologo Giorgio Palù: ‘È un virus nuovo, ma a Gennaio ci sarà il picco’, parole che spiazzano

Covid, il virologo Giorgi Palù ha chiaramente espresso la sua opinione in merito all’attuale situazione: ecco le sue parole. 

Coronavirus Palù
Le parole del virologo Giorgio Palù sull’attuale situazione del Covid. Fonte Foto: Pixabay

In una sua recentissima intervista ad Adnkronos Salute, il virologo Giorgio Palù non ha affatto potuto fare a meno di esprimere chiaramente la sua opinione in merito all’attuale situazione di Coronavirus. Sappiamo benissimo che, da diverse settimane, siamo entrati nella vera e propria seconda ondata del temibile virus cinese. Un’ondata che, dati i quotidiani offertici quotidianamente dalla Protezione Civile, rappresentano alla grande quanto sia preoccupante. E, soprattutto, di quanto preoccupi ciascuno di noi. È proprio per questo motivo che proprio oggi, Mercoledì 4 Novembre, il premier Giuseppe Conte ha illustrato da Palazzo Chigi un nuovo Dpcm che andrà in onda in vigore fino al 3 Dicembre. Ecco, ma cosa ne pensa esattamente il buon virologo? In questa sua intervista, c’è da ammetterlo, Giorgo Palù non ha affatto nascosto il suo pensiero. Ecco le sue parole nel minimo dettaglio.

Covid, le parole di Giorgio Palù vi lasceranno senza parole: i dettagli

‘Seguendo le mutazioni, posso dire che il virus ha aumentato la sua contagiosità ma non la sua letalità’, sono proprio queste le parole che Giorgio Palù, in questa sua recentissima intervista ad Adnkronos Salute, ha utilizzato per descrivere il suo pensiero sul Coronavirus. Ma non è affatto finita qui. Nel corso del suo intervento, infatti, il virologo ha voluto porre attenzione non soltanto sulla durata dell’epidemia. Ma anche di quando ci sarà il picco. In un nostro recente articolo, vi abbiamo detto che, molto probabilmente, il picco sarebbe già avvenuto. Anche perché, da come si legge su ‘Il Corriere della Sera’, sembrerebbe che il picco di ciascuna epidemia avvenga dopo 6 o, al massimo, 7 settimane dal suo inizio. Invece, secondo il virologo Giorgio Palù sembrerebbe che, così come tutti i virus respiratori, anche di questo potrebbe esserci il picco nei mesi di Gennaio e di Febbraio. Insomma, ci vorranno ancora altri mesi, secondo il buon Palù. Sulla fine dell’epidemia, invece? In un nostro recente articolo, vi abbiamo raccontato che, almeno fino a questo momento, non possiamo affatto stabilire una fine. Eppure, il virologo ne è convinto: ‘Noi non abbiamo conoscenza di una pandemia che sia durata più di 2 anni’.

Coronavirus Palù
Fonte Foto: Pixabay

‘È un virus nuovo, ma a gennaio-febbraio di solito c’è il picco di questi virus respiratori’, ha detto il virologo Giorgio Palù in merito al picco del Coronavirus.