Denise Pepitone, clamorosa svolta: “Indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave”, rivelazione choc a Quarto Grado

Denise Pipitone, rivelazione choc a Quarto Grado: “Indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave”, clamoroso colpo di scena.

Denise Pipitone indagati
Due indagati nel caso di Denise Pipitone: è stato rivelato a Quarto Grado. Fonte Foto: screenshot video

Clamoroso colpo di scena nel caso di Denise Pipitone. A distanza di pochissime ore dalla rivelazione choc data in diretta televisiva a Pomeriggio Cinque, che riguarda l’esito del test del dna fatto sulla giovanissima Denisa, a Quarto Grado è stato aggiunto un altro tassello fondamentale. Da quanto si apprende dalle parole dell’inviata del programma di Gianluigi Nuzzi, sembrerebbe proprio che, dopo alcune settimane dalla riaperture delle indagini, ci siano due indagati. Avete letto proprio bene, si! Proprio in queste ultime ore, infatti, sembrerebbe che gli occhi siano completamente puntati su due persone in particolare. Chi? Anna Corona e Giuseppe Della Chiave!

È da quando la Procura di Marsala ha deciso di riaprire il caso di Denise Pipitone, dopo ben 17 anni dalla sua scomparsa, che continuano a susseguirsi clamorosi colpi di scena. L’ultimo, come dicevamo, è accaduto proprio nel corso della diretta di Quarto Grado. Cerchiamo di capire ogni cosa nel minimo dettaglio, però!

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui

Denise Pipitone, indagati Anna Corona e Giuseppe Della Chiave: colpo di scena

A distanza di ben diciassette anni da quel drammatico e tragico 1 Settembre del 2004, giorno della “misteriosa” scomparsa, il suo caso legato alla piccola Denise Pipitone di Mazara Del Vallo è stato riaperto. Ed adesso, a quanto pare, sembrerebbe stia venendo a galla la verità. Cosa ce lo fa pensare? La risposta è piuttosto semplice: le numerose testimonianze che, in questi ultimi giorni, si stanno susseguendo. A partire, quindi, dalla lettera anonima fatta recapitare a Giacomo Frazzitta, di cui è stata svelata anche l’identità dell’autore. Fino a quella raccontata dal carrozziere.

Leggi anche –> Denise Pipitone, la testimonianza del carrozziere: “Alla guida dell’auto c’era una donna bionda”

Pochissime ore fa, però, si è aggiunto un altro piccolo tassello. A Quarto Grado, infatti, è stato rivelato che la Procura di Marsala avrebbe stabilito due indagati. Stiamo parlando proprio di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave. Il primo, c’è da ammetterlo, lo conosciamo benissimo. Il secondo, invece, è il nipote di Battista Della Chiave, l’anziano sordomuto che ha raccontato di aver visto la piccola Denise, nel giorno della sua sparizione, in compagnia di suo nipote.

Denise Pipitone indagati
Fonte Foto: Screenshot video

Insomma, un clamoroso colpo di scena, c’è da ammetterlo. Ma cosa succederà, però, adesso? Ovviamente, sia chiaro: essere indagati, come specificato anche a Quarto Grado, non significa affatto essere considerati colpevoli.

La decisione della Procura sulle intercettazioni

I colpi di scena, però, non sono affatto terminati qui. Sempre a Quarto Grado, infatti, è stato raccontato che la Procura abbia deciso di rianalizzare le intercettazioni ambientali. “Ci sono due gruppi sul quale si vuole fare chiarezza. Il primo riguarda conversazioni all’interno del commissariato. Il secondo, invece, sono quelle raccolte dalla microspia nel motorino di Gessica”, è stato detto nel programma di Gianluigi Nuzzi su ReteQuattro.