La clinica della pelle, Onique: “Il mio problema mi tormenta”, la sua vita è letteralmente cambiata

“Il mio problema mi tormenta”, cosa ha raccontato Onique alle telecamere de La Clinica delle pelle: dopo la sua vita ha preso un’altra piega.

Tra le pazienti della dottoressa Emma Craythorne a La Clinica della Pelle, Onique è, senza alcun dubbio, la più giovane della prima stagione. Appena ventunenne, la ragazza ha chiesto aiuto alla dermatologa per risolvere il problema che, come lei stessa ha raccontato, la tormenta. “Ho una protuberanza sull’orecchio sinistro molto dolorosa, soprattutto quando dormo”, ha iniziato a raccontare Onique alle telecamere del programma.

La clinica della pelle Onique
La storia di Onique alle telecamere de La clinica della pelle. Fonte Foto: Discovery

Leggi anche –> La clinica della Pelle, “Sono costretta a coprirla”, Lili non si sentiva affatto a proprio agio: decisione drastica

Nel corso di queste due edizioni de La clinica della pelle, abbiamo capito che sono davvero tantissime le persone che soffrono di malattie legate alla loro pelle. E che alcune di esse, addirittura, fanno vivere ai diretti interessati un vero e proprio incubo. Lo abbiamo visto, ad esempio, con Elise. Oppure con Mariah. Anche però la giovane Onique non era affatto da meno. Alla dottoressa Craythorne, infatti, la ventunenne ha raccontato del forte imbarazzo che prova quando è in giro. E dei commenti inopportuni di cui, spesso e volentieri, è vittima. Scopriamo, però, cos’è successo. E com’è cambiata la sua vita dopo il programma.

Leggi anche –> La clinica della pelle, “La malattia mi limita in ogni cosa che faccio”: dramma incredibile per Gavin, tutto è iniziato 15 anni fa

Dopo La Clinica della Pelle, la vita di Onique è cambiata radicalmente: eccola qui

Quando Onique si è presentata presso lo studio della dottoressa Emma Craythorne aveva un disperato bisogno di ritornare a vivere serenamente. Appena ventunenne, ma con una storia alle spalle piuttosto particolare, la giovane ha raccontato di avere questa protuberanza sull’orecchio sinistro. E di sentirsi fortemente in imbarazzo quando era in pubblico.

Leggi anche –> La clinica della pelle, “non posso restare incinta finché…”: dolorosissima confessione di Gemma, dramma inconcepibile

La clinica della pelle Onique
Fonte Foto: Discovery

Da quanto si apprende dal suo racconto, sembrerebbe che questa protuberanza sia nata dopo circa 4 mesi da un piercing fatto sull’orecchio. È proprio per questo motivo, quindi, che la dermatologa l’ha definit la con il nome di cheloide, ovvero una massa di tessuto cicatriziale. Ovviamente, per rimuoverla non ci è voluto granché. Fatta l’anestesia locale, l’intervento è stato velocissimo ed indolore. E al suo termine, Onique ha potuto ammirare il suo orecchio ritornato alla normalità.

La clinica della pelle Onique
Fonte Foto: Discovery

“È fantastico”,ha detto Onique appena uscita dalla sala operatoria. Ci auguriamo che ad oggi la giovane abbia trovato la sua serenità ed equilibrio.