Per una forte depressione è arrivato a pesare 410 kg, dopo Vite al Limite il tragico epilogo: storia drammatica

A Vite al Limite, il paziente è arrivato con un peso pari a 410 kg a causa di una forte depressione: dopo il programma il tragico epilogo.

In questi lunghi mesi, come ricorderete, vi abbiamo raccontate tutte le storie di Vite al Limite che hanno avuto un lieto fine. Scopriamo, però, cos’è successo all’amatissimo paziente del dottor Nowzaradan.

Vite al Limite tragico epilogo
Tragico epilogo dopo Vite al Limite: il dramma. Fonte Foto: Youtube

Leggi anche –> Oggi è meravigliosa, ma la ricordate prima di Vite al Limite? Stenterete a riconoscerla: cambiamento shock

Seppure ci siano stati pazienti che hanno riscontrato anche dei risultati non del tutto positivi, vi abbiamo sempre informato sulla rinascita di ciascuno di loro. Non è tutto oro quello che luccica, però! Nel corso di queste lunghe nove edizione del programma, infatti, abbiamo imparato a conoscere anche quelle storie che non hanno avuto un lieto fine, ma un tragico epilogo. Alla clinica di Houston entrano a far parte quelle persone che hanno gravissimi problemi legati all’obesità e che hanno una fortissima voglia di ritornare in forma. L’abbiamo visto, ad esempio, con Marla, che è dimagrita ben 121 kg, ma con Chay Guillory. Purtroppo, però, questi non sono gli unici casi con cui deve avere a che fare il dottor Nowzaradan. Nel corso della sesta stagione, il chirurgo aveva conosciuto un uomo che, a causa di una fortissima depressione, era riuscito a pesare ben 410 kg. Tutto sembrava andasse per il meglio, ma…

Leggi anche –> Oggi è così, ma vedere com’era vi lascerà senza parole: prima di Vite al Limite pesava quasi 300 kg!

Tragico epilogo dopo Vite al Limite: Robert è morto

Così come la maggior parte dei suoi ‘colleghi’, anche Robert aveva alle spalle un passato piuttosto traumatico. Alle telecamere di Vite al Limite, infatti, il quarantenne ha raccontato di aver raggiunta un peso pari a 410 kg a causa di una forte depressione.

Leggi anche –> Dopo Vite al Limite è dimagrita notevolmente: resterete a bocca aperte quando la vedrete com’era prima, che choc!

Il suo percorso all’interno della clinica di Houston è davvero esemplare. In men che non si dica, infatti, Robert Buchel è riuscito a dimagrire più di 150 kg. E questo, com’è giusto che sia, faceva sperare ad una rinascita vera e propria. A quanto pare, però, sembrerebbe non essere stato affatto così. Poco prima che si sottoponesse all’intervento di chirurgia bariatrica, il buon Buchel è morto. Da quanto si apprende dal web, sembrerebbe che, nonostante l’intervento dei medici, Robert non sia riuscito a superare un arresto cardiaco.

Vite al Limite tragico epilogo
Fonte Foto: Youtube

Quella di Robert, purtroppo, è una storia con un epilogo piuttosto drammatico. E, vi anticipiamo, non è affatto l’unica.