La clinica della pelle, Andrew: “Il mio problema mi rende paranoico”, quello che è successo dopo è incredibile

La clinica della pelle, Andrew è tormentato dal suo problema: “Mi rende paranoico”, quello che è successo dopo è incredibile.

Andrew è stato uno dei pazienti della dottoressa Emma Craythorne a nel corso della prima stagione de La clinica della pelle. Entrato a far parte del programma a causa di un problema che fortemente lo attanagliava, dopo l’intervento della dermatologa ha finalmente ritrovato il sorriso. Scopriamo cos’è successo!

La clinica della pelle Andrew
La storia di Andrea a La Clinica della pelle. Fonte Foto: Discovery

Leggi anche –> La clinica della pelle, Onique: “Il mio problema mi tormenta”, la sua vita è letteralmente cambiata

“Il mio problema mi rende paranoico”, è proprio con queste parole che Andrew si è ‘presentato’ alle telecamere de La clinica della pelle. Ed ha spiegato il suo problema. Un problema che, sia chiaro, non è risultato assolutamente grave, ma che ugualmente non gli permetteva di vivere una vita ‘normale’. Pensate, Andrew non riusciva nemmeno a frequentare una ragazza. Insomma, il giovane viveva un vero e proprio incubo. Cos’è successo, però, dopo La Clinica della pelle? Ci penseremo noi a dirvi ogni cosa nel minimo dettaglio, state tranquilli!

Leggi anche –> La clinica della pelle, Louise sotto choc: immagini tremende!

Andrew a La clinica della pelle: cos’è successo dopo?

Sin dalla sua prima visita nello studio della dottoressa Emma Craythorne, Andrew è apparso piuttosto deciso e convinto a risolvere il problema che lo attanagliava. Alle telecamere del programma, il giovane ha raccontato di avere un’escrescenza dietro la testa. E di sentirsi fortemente a disagio per questo motivo.

Leggi anche –> La clinica della Pelle, “Sono costretta a coprirla”, Lili non si sentiva affatto a proprio agio: decisione drastica

La clinica della pelle Andrew
Fonte Foto: Discovery

Appena vista l’escrescenza, la dermatologa ha avuto un’unica espressione. “È un cheloide”, ha detto la Craythorne. Si tratta di un tumore assolutamente benigno e che, secondo la dottoressa, sarebbe stato causato da diversi peli incarniti. È stato possibile rimuoverlo? Assolutamente si! Tramite il laser ad anidride carbonica, la dermatologa ha completamente rimosso il cheloide. Ed, infine, gli ha prescritto una cura per le altre protuberanze sul cranio che, se non curate, potevano diventare cheloidi.

La clinica della pelle Andrew
Fonte Foto: Discovery

Alla visita di controllo, Andrew è apparso decisamente un’altra persona! Sorridente e felice, il giovane si dice soddisfatto dell’intervento avuto e dei risultati conseguiti. “Non ho una ragazza fissa, ma ho scoperto un altro mondo”, ha detto in merito all’argomento ‘donne’. Anche la dottoressa è rimasta super contenta di quello che è successo.