Piedi al limite, il fratello della dottoressa Vincent ha una cisti: Kyle la mostra per la prima volta

Stavolta la dottoressa Vincent di Piedi al limite dovrà esaminare la cisti alla caviglia di suo fratello Kyle: è ora di intervenire.

Finora non l’aveva mai mostrata a nessuno ma adesso Kyle Vincent ha iniziato a provare dolore a causa di una cisti alla caviglia, perciò si reca da sua sorella Ebonie, l’amatissima dottoressa volto di Piedi al limite.

Piedi al limite cisti
Piedi al limite, il fratello della dottoressa Vincent ha una cisti: Kyle non l’aveva mai fatta vedere prima d’ora (Discovery+)

Leggi anche————>>>Piedi al limite, Anna ha alluci lunghissimi: il dottor Shaeffer non aveva mai visto nulla di simile

Circa un anno fa, l’uomo si accorse del suo problema per la prima volta: portava i sandali e girando il piede vide la cisti che all’epoca era abbastanza piccola. Date le dimensioni ridotte, pensò che non fosse nulla di preoccupante. Sua sorella gli propose di fare dei drenaggi, ma lui preferiva rimandare.

Fece un’ecografia all’arto ma non gli seppero dire granché al riguardo e gli consigliarono di sottoporsi ad una risonanza magnetica. Ora vuole controllare la crescita della cisti: se non fosse cresciuta l’avrebbe tenuta. La dottoressa Ebonie però lo ha spinto a farsi controllare e dall’esame vede che la cisti ha raggiunto i 2,4 cm.

Se non risultasse mobile, si dovrà procedere chirurgicamente.

Piedi al limite, la cisti di Kyle deve essere curata assolutamente

Dalla visita emerge che si tratta di una cisti sinoviale, un rigonfiamento pieno di liquido sinoviale, molto denso e dalla consistenza gelatinosa. Bisogna congelare la pelle e iniettare un anestetico locale.

Leggi anche————–>>>Piedi al limite, la gamba di Ramon sembra un pallone: “Difficile trovare un caso più grave”

Piedi al limite cisti
Fonte foto: Discovery+

Verrà inserito un ago più grande per aspirare il liquido sinoviale. Facendo dei buchi nella sacca, si eviterà che il liquido nel fuoriuscire non vada a rifugiarsi in altre sacche. Kyle, essendo anche lui un medico, è molto agitato ma si fida completamente della professionalità di sua sorella.

Leggi anche—————–>>>Piedi al limite, Patty non ha più le dita: l’inferno per lei è iniziato dopo l’amputazione

Nonostante l’anestesia locale, il paziente avverte un po’ di dolore ma una volta completato il procedimento, ha risolto un fastidioso problema evitando conseguenze peggiori.