La clinica della pelle, la vita di Scott è cambiata da circa 5 anni: “Voglio che sparisca”, cos’è successo

Scott è stato uno dei protagonisti de La clinica della pelle: com’è cambiata la sua vita circa 5 anni e cos’ è successo con la dottoressa Craythorne?

“Voglio che sparisca”, sono proprio queste le parole che Scott esprime dinanzi alle telecamere de La clinica della pelle per spiegare il suo problema. E il suo incubo. Sia chiaro: non si tratta affatto di nulla di grave. In ogni caso, però, il giovane paziente della dottoressa Craythrone sentiva ugualmente l’esigenza di trovare una soluzione.

La clinica della pelle Scott
La storia di Scott a La clinica della pelle. Fonte Foto: Discovery

Sono davvero tantissime le persone che, giorno dopo giorno, decidono di rivolgersi alla dottoressa Craythrone per i problemi legati alla loro pelle. Nel corso delle due stagioni del programma di Real Time, ne abbiamo conosciuto di diversi. Tra questi, la storia di Scott non può assolutamente non essere raccontata. Da quanto si apprende dalle sue parole a La clinica della pelle, sembrerebbe che il tutto sarebbe iniziato circa 5 anni prima della sua partecipazione al programma, ma che col passare del tempo la situazione sia cambiata e, addirittura, peggiorata. “Si è ingrandito nel tempo”, ha detto Scott, esprimendo la sua preoccupazione. Scopriamo insieme cos’è successo.

Leggi anche –> La clinica della pelle, “la mia malattia è frustrante”: Ryan è devastato, cos’è successo

Scott a La clinica della pelle: “Sono preoccupato”, cos’è successo

Oltre all’imbarazzo e al disagio che i pazienti della dottoressa Craythorne provano per il loro problema alla pelle, sono davvero tantissime le persone che decidono di rivolgersi a lei perché preoccupati dalla loro situazione. Tra loro, c’è anche Scott.

Leggi anche –> La clinica della pelle, Jo: “La malattia mi ha cambiato la vita”, tutto è accaduto 8 anni prima

La clinica della pelle Scott
Fonte Foto: Discovery

Leggi anche –> La clinica della pelle, Emma: “La mia malattia è apparsa 13 anni fa”, vita stravolta!

Da quanto si apprende dal suo racconto, sembrerebbe che Scott abbia deciso di chiedere aiuto alla dermatologa irlandese non soltanto perché non ne poteva più di vedere quel bozzo sulla sua spalla destra, ma anche perché fortemente preoccupato dalla sua enorme crescita. “Voglio che sparisca”, ha detto il giovane alle telecamere del programma. Ovviamente, come abbiamo potuto imparare nel corso di queste due stagioni de La clinica della pelle, quel bozzo altro non era che un lipoma. Che, ovviamente, è stato asportato tramite intervento chirurgico. Nel corso dell’operazione, però, non sono mancate le complicazioni. L’ammasso di cellule adipose, infatti, era talmente grosso che la dermatologa ha dovuto rimuoverlo proprio con le mani e allargare l’incisione.

La clinica della pelle Scott
Fonte Foto: discovery

Tutto, però, è andato per il meglio. E Scott, a fine operazione, si è detto contento. “È fantastico non averlo più sulla spalla”, ha detto.