“A cena, al momento del dolce…”: Teo Mammucari e il retroscena che riguarda Gerry Scotti

Teo Mammucari racconta un retroscena su Gerry Scotti: “A cena, al momento del dolce…”, di seguito vi riportiamo le sue parole

Il famoso conduttore televisivo ha svelato un retroscena sul suo collega. Le sue parole hanno spiazzato tutti. Nessuno, infatti, si sarebbe aspettato una confessione del genere. Siete curiosi di sapere di cosa si tratta? Se sì, continuate a leggere l’articolo e lo scoprirete.

LEGGI ANCHE: Giulia Stabile improvvisa a Tu si que vales: il commento di Teo Mammucari non sfugge, avete sentito?

teo mammucari gerry scotti
Il retroscena di Teo Mammucari su Gerry Scotti: le sue parole (Fonte: Instagram)

Teo Mammucari e il retroscena su Gerry Scotti

Gerry Scotti e Teo Mammucari, oltre che due conduttori televisivi molto famosi, sono amici e colleghi. I due lavorano insieme a “Tu si que Vales” e proprio lì hanno cementato il loro rapporto. In un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Mammucari ha confessato: “È nata un’amicizia vera. E mi fa un po’ da fratello maggiore. Lo chiamo Gerrone. Quando capita a Roma mi chiama: ‘Dai andiamo a mangiare’… non è scontato. E ci piacerebbe fare un programma insieme”.

LEGGI ANCHE: Dove abita Teo Mammucari? Non tutti sanno cosa accadde in quella casa

E proprio sulle cene insieme al collega, Mammucari svela un retroscena inedito, che mai nessuno sapeva sino ad adesso. Sempre a Tv Sorrisi e Canzoni, infatti, ha rivelato: “A cena, con Gerry Scotti. O meglio: spesso finite le riprese andiamo a cena tutti insieme e al momento del dolce Gerry dice: ‘E adesso Teo ci fa un bel numero…’. Non posso dirgli di no”.

LEGGI ANCHE: Teo Mammucari, sapete che lavoro faceva prima del successo?

(Instagram)

Mammucari ha una grande passione per la magia. A “Tu si que Vales” resta sempre impressionato dalle performance di magia. “La manipolazione mi ha sempre affascinato” – ha dichiarato nell’intervista – “Mi ero anche iscritto a un corso, l’ho studiata per due anni. La gente pensa che sia facile, che basti ‘conoscere il trucchetto’, non si rende conto del lavoro che c’è dietro. Per cui quando incontro uno bravo, sì, lo ammiro davvero”.

L’unico però che ha avuto il piacere di vederlo esibirsi nelle vesti di mago è appunto Gerry Scotti, che glielo chiede espressamente durante le cene di lavoro.