Rita Dalla Chiesa, “Mi ha aiutato durante la separazione da Fabrizio”: il retroscena su Alfonso Signorini

Rita Dalla Chiesa racconta quanto sia stato importante il supporto di Alfonso Signorini nel difficile momento della separazione da Frizzi.

Intervistata da Bubinoblog, l’amatissima Rita Dalla Chiesa ha svelato un retroscena sull’amicizia col conduttore del GF Vip Alfonso Signorini. Come tutti sanno, l’ex volto di Forum è stata sposata per circa sei anni con il compianto Fabrizio Frizzi dal quale divorziò nel 2002.

Rita Dalla Chiesa Alfonso Signorini
Rita Dalla Chiesa, “Mi ha aiutato durante la separazione da Fabrizio”: il retroscena che riguarda Alfonso Signorini (Mediaset Infinity)

Leggi anche——>>>Rita Dalla Chiesa confessa: “Non ce la faccio più”, il dolore insopportabile

La scintilla era scoccata negli anni ’80 quando entrambi conducevano su Rai 2 un programma per ragazzi intitolato Pane e marmellata. Un’unione molto felice, fino a quando le loro strade si sono divise, infatti Frizzi si risposò con Carlotta Mantovan da cui ebbe la figlia Stella.

Nonostante col tempo gli ex coniugi siano riusciti a recuperare un bel rapporto grazie alla stima reciproca che li ha sempre legati, i primi tempi della separazione non furono affatto facili per la nota conduttrice. A Bubinoblog ha svelato che ad aiutarla in quel periodo ci fu proprio Alfonso Signorini.

Rita Dalla Chiesa, “Sono cose che non ti dimentichi”: la confessione sull’amicizia con Alfonso Signorini

“Signorini e io siamo molto amici, gli voglio tanto tanto bene e gli sono grata per tantissime cose. Mi ha aiutato durante il periodo della separazione da Fabrizio. Sapeva che sarebbero uscite delle copertine che mi avrebbero fatto del male e lui cercava sempre di limitarmi questo male”, ha rivelato la giornalista.

Leggi anche——>>>Rita Dalla Chiesa, chiesto l’intervento della polizia: cos’è successo

Un’amicizia profonda quindi, che il direttore del settimanale Chi ha dimostrato offrendole vicinanza e compagnia: “Mi ricordo che Alfonso venne anche due volte da Milano a Roma per stare con me, quindi sono cose che non ti dimentichi ed è per questo che per lui l’affetto non finirà mai”.

Nel corso dell’intervista, la Dalla Chiesa ha poi aggiunto di aver ricevuto dall’amico anche la proposta di partecipare come concorrente al GF Vip: “Sarei dovuta entrare dopo che se n’era andata la contessa Patrizia De Blanck. Lui fu molto carino quella sera”.

La conduttrice, però, non volle accettare l’invito perché si trovava in una fase molto complicata della sua vita, dovuta ai gravi lutti che l’avevano colpita: “Mia figlia stava attraversando un momento molto duro e difficile. Aveva perso il marito e io volevo stare vicina a lei e a mio nipote, e poi avevo un altro grande dolore in famiglia. Non avrei potuto stare senza sentire mio fratello anche in piena notte per sapere come stava mia cognata”.

Oggi, invece, non nega che un’esperienza del genere la reputa possibile: “Alla fine una signora di una certa età può avere una propria camera e mantenere alcune abitudini ma soprattutto il GF Vip ti permette di avere un contatto con i giovani della casa, le chiacchiere, la scoperta di altri mondi. Un po’ come sta facendo Katia Ricciarelli. Forse l’avrei potuto fare però, ripeto, era un momento difficile della mia vita e ho dovuto lasciar perdere e dire di no”.

Leggi anche——>>>“Mi ha tenuto per mano facendomi addormentare”: Signorini, il ricordo legato a Berlusconi

Rita Dalla Chiesa Alfonso Signorini
Fonte foto: Instagram

A voi piacerebbe come concorrente della prossima edizione?