Denise Pipitone, Gianluigi Nuzzi contro l’ex pm Angioini: “Ci sono troppe vergogne in questa indagine”, è successo in diretta a Quarto Grado

Nel trattare il caso di Denise Pipitone a Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi si è scagliato contro l’ex pm Angioni: cos’è successo in diretta.

Denise Pipitone Nuzzi
Denise Pipitone, scontro in diretta tra Gianluigi Nuzzi e l’ex pm Angioni: cos’è successo. Fonte Foto: screenshot video

In concomitanza con l’ultima ed imperdibile puntata de Il Segreto, su Rete Quattro, è andata in onda un nuovo appuntamento con Quarto Grado. Principalmente concentrato sul caso di Denise Pipitone, ma anche ad altri eventi di cronaca, la trasmissione di Gianluigi Nuzzi ha avuto come ospite l’ex pm Angioni. È proprio con lei che, nel corso della puntata di Venerdì 28 Maggio, si è cercato di analizzare punto per punto di questa inchiesta. Perché proprio lei? La risposta è piuttosto semplice: la dottoressa, infatti, si è interessata della scomparsa della piccola a partire dall’Ottobre del 2004, quindi dopo qualche mese l’accaduto, fino a Luglio del 2005.

Leggi anche –> Denise Pipitone, l’autore della lettera anonima esce allo scoperto: “Ha fatto nomi e cognomi”

È con l’ex pm Angioni, quindi, che Gianluigi Nuzzi ha voluto ripercorrere i punti cardini di questa indagine. Si è partiti, quindi, con la casa di Anna Corona, recentemente nuovamente perquisita. E si è arrivata fino alla piccola “Danas”. Una puntata piuttosto intensa, da come si può chiaramente comprendere. Durante la quale, però, non sono mancati affatto scontri.

Segui anche il nostro canale Instagram –> clicca qui

Denise Pipitone, scontro in diretta a Quarto Grado tra Gianluigi Nuzzi e l’ex pm Angioni

“Ci sono troppe vergogne in questa indagine”, ha detto Gianluigi Nuzzi all’ex pm Angioni nel corso della puntata di Venerdì 28 Maggio di Quarto Grado. Cos’è successo, però? Perché il conduttore ha avuto questa reazione in diretta? Ebbene: vi raccontiamo ogni cosa! Come dicevamo precedentemente, la dottoressa Angioni è stata chiamata nella trasmissione di Nuzzi per analizzare dettagliatamente i punti oscuri sull’inchiesta che riguarda la misteriosa scomparsa di Denise Pipitone. “Lei sta dando delle risposte un po’ strane e mi fermo qui”, ha iniziato a dire il buon Gianluigi all’ex pm.

Leggi anche –> Denise Pipitone, “Frazzitta ha disposto una nuova perizia grafologica sul registro dove c’è la firma di Anna Corona”

“Io non ho capito se il vostro fine è quello di cercare la bambina oppure è quello di demolire tutte le cose che ho detto nelle trasmissioni precedenti”, dice l’ex pm Angioni. Immediata è stata la reazione del conduttore Gianluigi Nuzzi. “Noi cerchiamo di capire quali sono gli errori. E ci basiamo sul lavoro degli inquirenti”, ha iniziato a dire.

Leggi anche –> Denise Pipitone, intercettazione shock: “La mamma l’ha uccisa”

“Queste trasmissioni si fanno perché qualcuno ha sbagliato, ha depistato e nessuno ha alzato la voce. Lei se non fa più il sostituto procuratore, un esame di coscienza se lo dovrebbe fare”, ha detto ancora Nuzzi. Per poi concludere: “Ci sono troppe vergogne in questa indagine. E se lei non è più il sostituto procuratore forse è accaduto qualcosa”.

Denise Pipitone Nuzzi
Fonte Foto: screenshot video

 

Da che parte state? Anche secondo voi ci sono stati tanti errori nelle indagini?