Gossip News » Primo Piano » Massimo Di Cataldo scagionato: sono sollevato

Massimo Di Cataldo scagionato: sono sollevato

Massimo Di Cataldo ora è più sereno. Da anni infatti il cantautore romano era al centro di una torbida vicenda che lo vedeva accusato di aver procurato un aborto ad Anna Laura Millacci e di averla picchiata. Ieri però il gip di Roma ha dato un responso a suo favore.

Massimo Di Cataldo: mi sono ritrovato sbattuto in prima pagina come un mostro

 Massimo Di CataldoMassimo Di Cataldo ora tira un sospiro di sollievo, perché finalmente la terribile vicenda che l’ha perseguitato in questi anni infangandone il nome pare essere finita. L’artista quarantaseienne era stato accusato dall’ex compagna Anna Laura Millacci, madre di sua figlia, di maltrattamenti e procurato aborto. L’aveva fatto pubblicando un’immagine di se stessa col volto tumefatto su Facebook.

La foto, naturalmente, aveva fatto immediatamente il giro del web scatenando ondate di indignazione e risentimento subito smentite da Massimo Di Cataldo che si dichiarava innocente.

Le indagini sono andate avanti a lungo, ma finalmente per lui, che in questo periodo ha comunque cercato di portare avanti la propria carriera musicale, è arrivata una buona notizia.

Le indagini preliminari del Gip di Roma hanno archiviato l’inchiesta per il procurato aborto ad Anna Laura Millacci. Massimo Di Cataldo naturalmente non può che essere felice di questa soluzione.

“Sono molto sollevato dall’archiviazione di questa indagine, è stato appurato che io non ho responsabilità sull’accaduto. Ma non dimentico che si tratta comunque di una vita interrotta e ricordarlo mi fa ancora male. Per quanto riguarda il resto, continuo a essere fiducioso in quanto la mia coscienza è pulita”.

Certo, il cantante ha vissuto dei brutti momenti, come ha raccontato lui stesso a Vanity Fair.

“Mi sono ritrovato sbattuto in prima pagina come un mostroIo stesso, davanti a quelle foto di lei sanguinante, rimasi colpito. Pensai che si fosse fatta male. Ma forse voleva solo fare male a me. Era arrabbiata nei miei confronti, voleva minare la mia credibilità”.

Ora però Massimo Di Cataldo vorrebbe solo archiviare questa bruttissima vicenda e pensare alla figlia di 3 anni.

Noi di Sologossip naturalmente rimarremo allerta.